Marino. Nota congiunta di “Essere Marino” ed “Equologica” su programma amministrative 2021

Marino. Nota congiunta di “Essere Marino” ed “Equologica” su programma amministrative 2021

24/12/2020 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1229 volte!

Mar­co Coman­di­ni, rap­p­re­sen­tante di Equologica-Marino


Mer­cole­di 23 dicem­bre pres­so la Bib­liopop di San­ta Maria delle Mole, gen­til­mente con­ces­sa, si è tenu­to un incon­tro tra la coal­izione “Essere Mari­no” di cui fa parte il PCI, gui­da­ta da Ste­fano Ender­le, seg­re­tario PCI Mari­no, ed “Equo­log­i­ca rete ecolo­gia sin­is­tra civis­mo”, rap­p­re­sen­ta­ta da Mar­co Coman­di­ni. Ci si è con­frontati su diver­si temi in cui si è potu­ta esporre un’idea di visione del­la cit­tà e del suo svilup­po futuro: inizia­tive cul­tur­ali, sociali, di prog­et­ti per il ter­ri­to­rio all’insegna del con­sumo zero del suo­lo e di un’economia sosteni­bile, del recu­pero di edi­fi­ci esisten­ti ed in par­ti­co­lare di quel­li del cen­tro storico.

Ste­fano Ender­le, seg­re­tario PCI Mari­no, di Essere Marino


Si è con­venu­to che le pos­si­bil­ità di cresci­ta siano enor­mi così come le oppor­tu­nità di creare posti di lavoro e di svilup­pare attiv­ità pro­dut­tive legate all’agricoltura, all’artigianato locale, al com­mer­cio, al tur­is­mo, all’enogastronomia, ed altre anco­ra; con­ve­nen­do anche il giudizio neg­a­ti­vo su vec­chie ammin­is­trazioni di cen­trode­stra e la sod­dis­fazione per la recente sen­ten­za del­la Corte Cos­ti­tuzionale che fa sal­va la legge per l’allargamento del Par­co dell’Appia Anti­ca. Essere Mari­no ha pre­sen­ta­to il suo pro­gram­ma espo­nen­do i vari pun­ti, il tut­to val­u­ta­to molto inter­es­sante da Equo­log­i­ca che a sua vol­ta ha appro­fon­di­to la tem­at­i­ca sul­la san­ità, ed in par­ti­co­lare quel­la sul futuro dell’ospedale San Giuseppe e dei servizi Asl. Si è anche dis­cus­so del­la pro­pos­ta di Essere Mari­no, anch’essa giu­di­ca­ta da tut­ti molto sti­molante come quel­la di fare del­la cit­tà di Mari­no un hub cul­tur­ale di liv­el­lo regionale e nazionale, che sap­pia essere pun­to di rifer­i­men­to ed atti­rare ogni anno decine di migli­a­ia di tur­isti da Roma ma non solo, e del­la neces­sità di evitare la trasfor­mazione del Palaghi­ac­cio in cen­tro com­mer­ciale, ma di sfruttare quel­la strut­tura sec­on­do la vocazione orig­i­nar­ia. Insom­ma davvero un incon­tro molto costrut­ti­vo e sti­molante, su temi e pro­gram­mi, in cui tut­ti i parte­ci­pan­ti si sono ripro­posti con l’anno nuo­vo di pros­eguire con approfondimenti.