Ardea, il centrodestra sulla “nuova maggioranza tra Pd e Cinque Stelle”

Ardea, il centrodestra sulla “nuova maggioranza tra Pd e Cinque Stelle”

23/11/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 492 volte!

Rice­vi­amo e pub­blichi­amo il comu­ni­ca­to stam­pa del cen­trode­stra uni­to di Ardea.
“Il Par­ti­to demo­c­ra­ti­co di Ardea final­mente è usci­to allo scop­er­to e con la scusa del sen­so di respon­s­abil­ità, buona per tutte le sta­gioni, final­mente ha det­to che è in mag­gio­ran­za. Il Pd, poi, com­pie un pec­ca­to e dice che è nec­es­sario stringer­si attorno all’azione ammin­is­tra­ti­va del sin­da­co Mario Savarese. Sarebbe davvero inter­es­sante com­pren­dere quale sia l’azione ammin­is­tra­ti­va del grilli­no Mario Savarese vis­to che, ad oggi, più che di azione bisogna par­lare di inazione. I risul­tati di questo sface­lo sono fin trop­po evidenti.
L’uf­fi­cio con­dono è bloc­ca­to per un ricor­so al Tar, il rilan­cio delle far­ma­cie è bloc­ca­to per un ricor­so al Tar, la videosorveg­lian­za sul ter­ri­to­rio non è mai par­ti­ta, l’ap­pal­to dei rifiu­ti non è mai sta­to avvi­a­to, la gara del trasporto pub­bli­co locale non è mai sta­ta defini­ta, la nuo­va sede comu­nale è par­ti­ta con un insieme di prob­le­mi che sarebbe sta­to meglio non far­la, la ges­tione del­l’e­mer­gen­za Covid è sta­ta con­dot­ta in modo scellerato,

tan­to che un vero e pro­prio foco­laio è esploso pro­prio nel­la sede comu­nale, il per­son­ale è trat­ta­to nel peg­giore dei modi pos­si­bili, i servizi sono sta­ti tagliati, ridot­ti, smem­brati, devastati.

Il Pd di Ardea dovrebbe chieder­si pri­ma di tut­to questo e non emu­la­re gli accordic­chi nazion­ali del Gov­er­no Con­te. Il Movi­men­to 5 Stelle di Ardea è trat­ta­to dal­lo stes­so Movi­men­to 5 Stelle nazionale come meno di niente. Oggi provano a cam­biare fac­cia, indos­san­do la maschera del Pd.
I cit­ta­di­ni non sono scioc­chi: stan­no facen­do il con­to alla roves­cia, man­ca un anno e mez­zo alla fine di questo sface­lo e non vedono l’o­ra che ciò accada.