SANITÀ, ASSOTUTELA: “POCHE DOSI VACCINO ANTINFLUENZALE? REGIONE CHIARISCA”

SANITÀ, ASSOTUTELA: “POCHE DOSI VACCINO ANTINFLUENZALE? REGIONE CHIARISCA”

29/10/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 428 volte!

“Appren­di­amo con mol­ta pre­oc­cu­pazione che, a nem­meno due set­ti­mane dall’avvio delle ven­dite in far­ma­cia, stareb­bero scarseg­gian­do le dosi di vac­ci­no anti­n­fluen­za­le. Si trat­ta di una realtà allar­mante, di una grav­ità inau­di­ta anche e soprat­tut­to alla luce del del­i­ca­to e com­p­lesso peri­o­do san­i­tario e delle tante richi­este che arrivano dai ter­ri­tori e dai cit­ta­di­ni del Lazio. Ci appel­liamo al pres­i­dente Nico­la Zin­garet­ti e all’assessore Alessio D’Amato affinché chiariscano in mer­i­to alla annosa situ­azione e, al con­tem­po, avvi­ino una pro­gram­mazione effi­cace ed effi­ciente al fine di dis­tribuire velo­ce­mente e conc­re­ta­mente le dosi di vac­ci­no anti­n­fluen­za­le alle far­ma­cie del Lazio”.

Così, in una nota, il pres­i­dente del­la asso­ci­azione Asso­tutela, Michel Emi Maritato.