ROMA, ASSOTUTELA: “ZTL INUTILE E PENALIZZANTE. RAGGI LA DISATTIVI”

ROMA, ASSOTUTELA: “ZTL INUTILE E PENALIZZANTE. RAGGI LA DISATTIVI”

26/10/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 476 volte!

“Non si fer­mano le proteste di cit­ta­di­ni e com­mer­cianti per la atti­vazione delle zone a traf­fi­co lim­i­ta­to in molte aree del cen­tro stori­co del­la Cap­i­tale d’Italia, su cui da set­ti­mane si è intes­tardi­ta l’amministrazione del­la sin­da­ca Vir­ginia Rag­gi. In segui­to alle nuove ordi­nanze e ai nuovi dpcm, infat­ti, la Ztl risul­ta essere anco­ra più inutile, penal­iz­zante e dan­nosa per le economie di com­mer­cianti e famiglie capi­to­line. Da questi giorni, com­plice la chiusura di locali e ris­toran­ti alle 18, d’altronde sarà in giro anco­ra meno gente, il cen­tro rischia di tornare deser­to e quin­di viene anco­ra meno l’esigenza di tenere accese le Ztl. Vera­mente una bef­fa per numerosi negozianti che gius­ta­mente polem­iz­zano di fronte a una scelta illog­i­ca e fuori luo­go. La sin­da­ca Rag­gi si met­ta una mano sul­la coscien­za e agis­ca imme­di­ata­mente, dis­at­ti­van­do le Ztl nel cen­tro stori­co di Roma”.
Così, in una nota, il pres­i­dente del­la asso­ci­azione Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to e L’avv. del­la stes­sa Angela Leonardi.