POMEZIA, PALOZZI-PERETTI(CAMBIAMO): “COMUNE ANCORA BOCCIATO SU ZOOMARINE. SINDACO INCOMPETENTE”

POMEZIA, PALOZZI-PERETTI(CAMBIAMO): “COMUNE ANCORA BOCCIATO SU ZOOMARINE. SINDACO INCOMPETENTE”

07/10/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 686 volte!

“Il Tar Lazio boc­cia anco­ra una vol­ta il sin­da­co di Pomezia. In queste ore, infat­ti, i giu­di­ci ammin­is­tra­tivi han­no con­fer­ma­to la sospen­si­va del provved­i­men­to del Comune pometino che impone­va a Zooma­rine cinque giorni di chiusura tem­po­ranea (dal 24 al 28 agos­to scor­si): l’accoglimento del­la richi­es­ta caute­lare da parte del tri­bunale segue quel­lo del­lo scor­so agos­to — quan­do lo stes­so Tar sospese il provved­i­men­to di chiusura del par­co acquati­co -, e scon­fes­sa di fat­to le ragioni del Comune di Pomezia e le parole dell’incompetente pri­mo cit­tadi­no, Adri­ano Zuc­calà, che si era affret­ta­to a difend­ere una ordi­nan­za munic­i­pale illog­i­ca e immo­ti­va­ta. Sem­mai ce ne fos­se anco­ra bisog­no, dunque, tut­to questo dimostra l’inadeguatezza isti­tuzionale e ammin­is­tra­ti­va del sin­da­co grilli­no alla gui­da del­la cit­tà e con­fer­ma come la tutela del­la salute dei vis­i­ta­tori, di tut­ti i lavo­ra­tori, nonché degli ani­mali ospi­tati, è sem­pre sta­ta e sem­pre con­tin­uerà ad essere una delle pri­or­ità di Zoomarine”.
Così, in una nota, il con­sigliere regionale del Lazio e respon­s­abile nazionale Orga­niz­zazione di Cam­bi­amo con Toti, Adri­ano Palozzi, e il mem­bro del comi­ta­to pro­mo­tore Cam­bi­amo Provin­cia di Roma, Giu­liano Peretti.