“Lega Calcio a 8: supercoppa a porte aperte,assembramenti e premiazione effettuata da Daniele Frongia”

“Lega Calcio a 8: supercoppa a porte aperte,assembramenti e premiazione effettuata da Daniele Frongia”

22/09/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 586 volte!

“Lega Cal­cio a 8: super­cop­pa a porte aperte,assembramenti e pre­mi­azione effet­tua­ta da Daniele Fron­gia”

Un 2020 seg­na­to pro­fon­da­mente dal­la pan­demia che sta scon­vol­gen­do il mon­do intero, una battaglia che tut­ti stan­no svol­gen­do per tute­lare se stes­si e gli altri nel ten­ta­ti­vo di pren­dere tutte le pre­cauzioni del caso può essere van­i­fi­ca­to da una par­ti­ta di cal­cio di liv­el­lo ama­to­ri­ale?
Tut­ti noi direm­mo di no, tranne evi­den­te­mente gli orga­niz­za­tori del­la Lega Cal­cio a 8, cam­pi­ona­to ama­to­ri­ale da sem­pre molto segui­to nel­la cap­i­tale.
Quan­to accadu­to ieri sera è sin­go­lare e meritev­ole di atten­zione: nonos­tante le ras­si­cu­razioni pro­ferite nei giorni anteceden­ti la par­ti­ta dove la Lega tran­quil­liz­za­va tut­ti sul rispet­to dei vari decreti min­is­te­ri­ali che proibi­vano qual­si­asi tipo di assem­bra­men­to, le foto ed i video tes­ti­mo­ni­amo un’ampia affluen­za di per­sone all’esterno del ter­reno di gio­co ed un notev­ole grup­po di per­sone a fes­teggia­re durante la pre­mi­azione.
Tro­vi­amo inoltre estrema­mente grave il fat­to che tut­to questo sia avvenu­to in pre­sen­za di un rap­p­re­sen­tante politi­co del Comune di Roma, ovvero l’assessore allo sport Daniele Fron­gia che ha con­seg­na­to in pri­ma per­sona il tro­feo ai vinci­tori il quale ha com­ple­ta­mente igno­ra­to tale peri­colosa situ­azione.
L’utilizzo delle mascher­ine viene del tut­to van­i­fi­ca­to e diven­ta asso­lu­ta­mente inutile se non si rispet­tano le mis­ure tas­sati­va­mente imposte dal gov­er­no per tam­ponare l’emergenza Covid-19.
Rite­ni­amo grave tut­to ciò che è accadu­to ieri sera allo sta­dio ‘Andrea Pes­cia­rel­li’ del cen­tro sporti­vo Due Pon­ti di Roma nel­la finale di Super­cop­pa e ancor più grave il fat­to che tut­to ciò sia avvenu­to in pre­sen­za delle isti­tuzioni politiche, rap­p­re­sen­tate nel caso dall’assessore Fron­gia.
Lo dichiara in una nota il tesser­a­to di Fratel­li d’Italia Avv. Lam­on­i­ca Miraglio