Marino. Il segretario del PCI, Stefano Enderle ed il portavoce di Essere Marino, Mauro Avello, invitano i cittadini a partecipare all’iniziativa promossa da ANPI per le ragioni del voto “NO” al Referendum. Giovedì 17, alle 17.00 a BiblioPop.

Marino. Il segretario del PCI, Stefano Enderle ed il portavoce di Essere Marino, Mauro Avello, invitano i cittadini a partecipare all’iniziativa promossa da ANPI per le ragioni del voto “NO” al Referendum. Giovedì 17, alle 17.00 a BiblioPop.

15/09/2020 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 932 volte!

Con Mar­co Onofrio, Ste­fano Ender­le e Mau­ro Avel­lo, alla Con­feren­za stam­pa di lan­cio del­l’idea di pro­porre la coal­izione Essere Mari­no — dicem­bre 2019.


“A S. Maria delle Mole, nel par­co Mau­ra Car­roz­za, con dis­tanzi­a­men­to gra­zie alle sedie dis­poste dall’organizzazione di Acab/BiblioPop e ANPI che pro­muove, ci sarà giovedì 17 alle 17.00 un impor­tante appun­ta­men­to dove ver­ran­no illus­trate le ragioni del NO sul­la sche­da ref­er­en­daria del prossi­mo 20/21 set­tem­bre. – spie­gano in un comu­ni­ca­to con­giun­to Mau­ro Avel­lo di Essere Mari­no e Ste­fano Ender­le del PCI mari­nese -. Noi parteciper­e­mo atti­va­mente a questo appun­ta­men­to ed invi­ti­amo i cit­ta­di­ni e le forze che sentono di sostenere ques­ta battaglia fon­da­men­tale per riportare al cen­tro del con­fron­to non illu­sori con­ti del­la ser­va, ma le basi por­tan­ti del con­fron­to cul­tur­ale e politi­co e quin­di il car­dine del­la rap­p­re­sen­tan­za polit­i­ca elet­ti­va nelle isti­tuzioni del nos­tro Paese”. Dopo questo giudizio net­to, i due espo­nen­ti del­la sin­is­tra mari­nese, si pro­nun­ciano anche sul­la attiv­ità di conoscen­za del tema ref­er­en­dario: “Abbi­amo vis­to tut­ti, pro­prio per­ché in peri­o­do di emer­gen­za san­i­taria, che pri­ma il ref­er­en­dum è sta­to fat­to slittare, e, suc­ces­si­va­mente ha subito l’assenza di un con­fron­to reale per­ché in coin­ci­den­za di peri­o­do covid ed esti­vo. Dunque è già questo un pes­si­mo modo, dei pro­mo­tori ref­er­en­dari – che uffi­cial­mente sono i mag­giori par­ti­ti e movi­men­ti nazion­ali – di chia­mare i cit­ta­di­ni ad esprimer­si. In aggiun­ta, ricor­diamo a tut­ti che poiché è ref­er­en­dum con­fer­ma­ti­vo, non neces­si­ta di quo­rum: cioè i fans dei sosten­i­tori sono ogget­ti­va­mente avvan­tag­giati nel vol­er perseguire ciò che loro stes­si pro­muovono. Quin­di i pochi stru­men­ti a dis­po­sizione dei sosten­i­tori del NO, a ragion vedu­ta rispet­to agli obbi­et­tivi che si vor­reb­bero perseguire – con­cludono Avel­lo ed Ender­le – sono da un lato infor­mar­si oltre la pro­pa­gan­da tele­vi­si­va o di inter­net; scegliere di parte­ci­pare al voto e non las­cia­re ad altri la scelta; quin­di, se si con­di­vi­dono i nos­tri rilievi e con­sid­er­azioni, votare NO. Per questo vi invi­ti­amo calorosa­mente con pas­sione e intel­li­gen­za a vol­er parte­ci­pare a questo appun­ta­men­to che gra­zie alla sezione ANPI di Mari­no e alla disponi­bil­ità di Acab/BiblioPop che pro­muove sem­pre in sicurez­za impor­tan­ti incon­tri, vedrà la sicu­ra parte­ci­pazione di molti sogget­ti politi­ci e asso­cia­tivi oltre che cit­ta­di­ni atten­ti respon­s­abili”. (Le sedie saran­no dis­tanzi­ate, ma si ricor­da di indos­sare comunque le mascher­ine).