ROVIGO, CARAMANICA(RA): “BENE OPERAZIONE GOLD RIVER. PESCA ILLEGALE E’ REALTÀ DA CONTRASTARE”

ROVIGO, CARAMANICA(RA): “BENE OPERAZIONE GOLD RIVER. PESCA ILLEGALE E’ REALTÀ DA CONTRASTARE”

28/08/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 532 volte!

“Vogliamo riv­ol­gere il nos­tro più sen­ti­to e vivo ringrazi­a­men­to ai cara­binieri fore­stali di Rovi­go per la com­p­lessa e dif­fi­cile oper­azione denom­i­na­ta “Gold Riv­er”, che pochi giorni fa ha por­ta­to al seque­stro di immo­bili e di veicoli, uti­liz­za­ti per alcune pre­sunte attiv­ità di pesca ille­gale. L’operazione dei mil­i­tari, infat­ti, era vol­ta al con­trasto del brac­conag­gio itti­co all’interno del Par­co Regionale Vene­to del Delta del Po. Il brac­conag­gio itti­co è un fenom­e­no pre­oc­cu­pante, pre­sente in maniera impor­tante su tut­to il ter­ri­to­rio ital­iano, con con­seguen­ze nefaste per l’habitat di mare, laghi e fiu­mi, vis­to e con­sid­er­a­to che viene pregiu­di­ca­ta la popo­lazione acquat­i­ca e ven­gono mal­trat­tati numerosi ani­mali, pur di trarne prof­it­to illecito. Per ques­ta ragione, attiv­ità inves­tiga­tive e oper­a­tive, come quel­la dei Cara­binieri di Rovi­go, ci fan­no ben sper­are: le isti­tuzioni a tut­ti i liv­el­li, non pos­sono e non devono abbas­sare la guardia a con­trasto del­la pesca ille­gale. Da parte nos­tra, dunque, man­ter­re­mo alta l’attenzione medi­at­i­ca sull’allarmante fenom­e­no del brac­conag­gio itti­co”.
Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to Riv­o­luzione Ani­mal­ista, Gabriel­la Cara­man­i­ca.