Marino. Successo:partecipazione, contenuto, spettacolo. Il coro di Avello (Italia Cuba) e di Jose Rodriguez Ruiz (Ambasciata Cuba): Grazie, grazie, grazie

Marino. Successo:partecipazione, contenuto, spettacolo. Il coro di Avello (Italia Cuba) e di Jose Rodriguez Ruiz (Ambasciata Cuba): Grazie, grazie, grazie

28/07/2020 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1020 volte!

Mau­ro Avel­lo, diret­ta a Bue­na Vista con ambas­ci­a­tore di Cuba Jose Ruiz. Sul Pal­co il vicesin­da­co Pao­la Tiberi e il pres­i­dente del con­siglio comu­nale di Mari­no Gabriele Nar­cisi


L’Ambasciatore del­la Repub­bli­ca di Cuba in Italia, Jose Car­los Rodriguez Ruiz, ospite in diret­ta web, si è riv­olto alle centi­na­ia e centi­na­ia di inter­venu­ti (tut­ti dis­tanziati in sicuerez­za), domeni­ca 26 luglio, alla chiusura di Bue­na Vista: “Ques­ta data – ha subito sot­to­lin­eato il pri­mo diplo­mati­co cubano d’Italia — coin­cide con la nos­tra Fes­ta Nazionale. Infat­ti, tut­ti san­no che il 26 luglio del 1953 le azioni armate con­tro le caserme a Bayamo e Mon­ca­da, sono state il via ide­ale del­la Riv­o­luzione cubana che per noi con­tin­ua anco­ra oggi.”. “L’italia ha avu­to bisog­no di aiu­to – ha con­tin­u­a­to Jose Ruiz, sol­lecita­to da un que­si­to pos­to da Mau­ro Avel­lo seg­re­tario del cir­co­lo di Italia Cuba Gino Donè di Mari­no – e noi, come fac­ciamo sem­pre in ogni parte del mon­do, aven­do a dis­po­sizione una buona san­ità ed otti­mi medici, a chi ha neces­sità rispon­di­amo con sol­i­da­ri­età. Del resto, la grande ami­cizia che ci lega al popo­lo ital­iano, non pote­va che avere ques­ta rispos­ta.”. Sem­pre sol­lecita­to, con chiara argo­men­tazione che è sta­ta segui­ta atten­ta­mente da tut­ti ipresen­ti, infine l’ambasciatore ha ricorda­to che “è una grande ingius­tizia, dovu­ta solo alla volon­tà impe­ri­al­ista degli Sta­ti Uni­ti, in questo abbas­tan­za iso­lati, il Blo­queo impos­to da ses­san­ta anni al popo­lo cubano. Una ingius­tizia che colpisce pro­prio nelle miglior­ie pos­si­bili l’organizzazione sociale e la qual­ità di vita di Cuba. Per questo è impor­tante che la sol­i­da­ri­età dimostra­ta con l’iniziativa che sostiene ques­ta fes­ta, l’aiuto all’ospedale onco­logi­co pedi­atri­co di Hol­guin, sia così parte­ci­pa­ta. Gra­zie a tut­ti voi, gra­zie alla ammin­is­trazione di Mari­no che è part­ner, gra­zie all’infaticabile cir­co­lo Gino Donè di Italia Cuba Mari­no.”. Poco pri­ma, anche Gabriele Nar­cisi, a nome del­la Ammin­is­trazione e come ha det­to riv­ol­gen­dosi all’ambasciatore “cre­do di pot­er par­lare anche a nome di tut­ti i cit­ta­di­ni di Mari­no e forse dell’intera Italia, non pos­si­amo che essere grati a Cuba. E ques­ta nos­tra nos­tra pic­co­la azione locale, vuole rap­p­re­sentare, non un ris­arci­men­to, ma un ringrazi­a­men­to di cuore ed una ade­sione alla gius­ta lot­ta per l’autonomia di ogni popo­lo”. Pre­sente sul pal­co anche il vicesin­da­co Pao­la Tiberi.

Bim­bi e ragazzi dipin­gono omag­gio a Cuba e alla sol­i­da­ri­età. Una delle tante attiv­ità che han­no pun­teggia­to le gior­nate di Bue­na Vista a Cava dei Sel­ci, Mari­no


Mau­ro Avel­lo, con evi­dente emozione, ha ringrazi­a­to le tre gran­di donne che stan­no alla base del suc­ces­so ideato, orga­niz­za­to e rius­ci­to del prog­et­to di sol­i­da­ri­età tramite la fes­ta: Cristi­na Gastal­di, pres­i­dente del­la Pro­lo­co Boville; Francesca Gam­bone, infat­i­ca­bile coideatrice e orga­niz­za­trice come Gior­gia Gal­li, ambedue del cir­co­lo Italia Cuba. Il seg­re­tario, dopo aver riv­olto parole di salu­to e sol­i­da­ri­età polit­i­ca ed ide­ale alla causa cubana, sot­to­lin­e­an­do l’im­por­tan­za del lavoro svolto dal­la pres­i­dente nazionale­di Italia Cuba Irma Dioli e dall’associazione tut­ta, riv­olto all’ambasciatore ci ha tenu­to a dire due cose: “Che non appe­na vor­rà e sarà pos­si­bile, atten­di­amo l’ambasciatore di Cuba a Mari­no per una nuo­va inizia­ti­va sol­i­dale; e che ringrazian­do uno per uno, una per una, tutte le per­sone che han­no volu­to parte­ci­pare alla rius­ci­ta del­la fes­ta e il sosteg­no al prog­et­to, li atten­di­amo non solo ad altri appun­ta­men­ti, ma, se vogliono, ad essere più vici­ni a Cuba e a cause analoghe entran­do nel cir­co­lo Gino Donè di Mari­no che, come tut­ti san­no, ha sede pres­so Bib­lioPop a S. Maria delle Mole. Gra­zie, gra­zie, gra­zie.”.

Uno dei momen­ti del­la fes­ta Bue­na Vista: la scelta dei lib­ri offer­ti allo stand di Bib­lioPop gesti­to da Acab


Le poche migli­a­ia di euro che sono state fin qui rac­colte durante le attiv­ità di Bue­na Vista, poiché le stesse era­no sostenute da azioni volon­tarie, saran­no total­mente devo­lute al prog­et­to per l’ospedale pedi­atri­co onco­logi­co di Hol­guin.

Il seg­re­tario del cir­co­lo di Italia Cuba Gino Donè di Mari­no, durante il pro­prio inter­ven­to in video­con­feren­za con l’am­bas­ci­a­tore di Cuba




Iri­na Arozare­na e la band al com­ple­to men­tre si esi­bis­cono a Cava dei Sel­ci (Mari­no) al Bue­na Vista!

Con­di­vi­di: