ROMA, ASSOTUTELA: “SUPERARE CAMPI ROM. RAGGI HA FALLITO”

ROMA, ASSOTUTELA: “SUPERARE CAMPI ROM. RAGGI HA FALLITO”

20/07/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 699 volte!

“Il vas­to incen­dio delle scorse ore nei pres­si del cam­po rom di via Can­doni ha acce­so anco­ra una vol­ta i fari medi­ati­ci sulle politiche di accoglien­za e di sicurez­za a Roma. E ha pos­to l’accento sul prob­le­ma dei campi rom, spes­so barac­copoli dove a dom­inare sono abban­dono e insi­curez­za. Sul tema, pen­si­amo che l’amministrazione Rag­gi abbi­amo oper­a­to poco e male. Gli inse­di­a­men­ti noma­di con­tin­u­ano a dom­inare le cronache e la loro dis­mis­sione è anco­ra lon­tana. Da La Barbu­ta fino a Cas­tel Romano, pas­san­do per via Salviati e altre realtà,sono anco­ra tante, troppe le crit­ic­ità: incen­di, sas­saiole, prob­le­mi etni­ci, dis­cariche di rifiu­ti. La misura è ormai col­ma, è nec­es­sario la pro­gres­si­va dimis­sione dei campi noma­di. La sin­da­ca Rag­gi si attivi”.
Così, in una nota, il pres­i­dente del­la asso­ci­azione Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to già can­dida­to sin­da­co di Roma e l avvo­ca­to del­la stes­sa Mas­si­mo Perga­mi Bal­di Bel­luzzi.