Marino. Dal 9 al 26 luglio: Festa Cultura e Solidarietà! ¡Buena Vista! Cinema e Cultura

Marino. Dal 9 al 26 luglio: Festa Cultura e Solidarietà! ¡Buena Vista! Cinema e Cultura

08/07/2020 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2136 volte!

Mau­ro Avel­lo in un inter­ven­to di sol­i­da­ri­età con Cuba


“Con pas­sione, con con­sapev­olez­za, per grat­i­tu­dine ver­so la gen­erosità – perfi­no a ris­chio del­la pro­pria salute e del­la vita – le brigade dei medici cubani che, sen­za esi­tazione si sono subito resi disponi­bili ad aiutare le zone rosse del Covid-19 nel nos­tro Paese, per tut­to questo e, soprat­tut­to per aiutare, ora, a nos­tra vol­ta, l’ospedale onco­logi­co pedi­atri­co a Cuba, vi invi­ti­amo come Asso­ci­azione Nazionale di Ami­cizia e come Cir­co­lo “Gino Donè” di Mari­no, a parte­ci­pare alla man­i­fes­tazione che abbi­amo pro­mosso gra­zie alla col­lab­o­razione con la Pro­Lo­co Boville e col parte­nar­i­a­to del Comune di Mari­no, dal 9 luglio al 26 del­lo stes­so mese.”. – affer­ma Mau­ro Avel­lo, Pres­i­dente del Cir­co­lo “Gino Donè”. “Le inizia­tive, han­no tutte lo spes­sore di cul­tura e di sana attiv­ità ludi­ca. For­mal­mente sono tutte inizia­tive offerte gra­tuita­mente, per­ché a fronte di un con­trib­u­to rice­vu­to abbi­amo cor­rispos­to lavoro volon­tario orga­niz­za­ti­vo che non costerà nul­la. Ma il pat­to di uman­ità ed eti­co e morale nei con­fron­ti dei parte­ci­pan­ti deve essere chiaro: a noi, e a voi, dovrebbe far piacere parte­ci­pare con una sot­to­scrizione volon­taria alle inizia­tive – cin­e­ma e cul­tura – pro­poste nelle varie ser­ate in cal­en­dario. Pro­prio per­ché ogni cen­tes­i­mo, ogni euro, andrà nelle mani degli affid­abili oper­a­tori san­i­tari cubani dell’ospedale onco­logi­co pedi­atri­co – con­tin­ua Mau­ro Avel­lo — Il Cir­co­lo è da sem­pre impeg­na­to in prog­et­ti sociali e di coop­er­azione Italia-Cuba e prospet­ta di pot­er finanziare con ques­ta attiv­ità la for­ni­tu­ra di med­i­c­i­nali e stru­men­tazione al repar­to onco­logi­co del­l’Ospedale Pedi­atri­co Octavio de la Con­cep­cion y de la Pedra­ja di Hol­guin. L’Ospedale sof­fre molto il peso del­l’em­bar­go che con­tin­ua a causare perdite eco­nomiche per la Repub­bli­ca di Cuba, con riper­cus­sioni su tut­to il sis­tema del wel­fare, dal­la salute all’istruzione. I costi di cura di un pic­co­lo paziente sono davvero molto ele­vati, 120–160 mila dol­lari per una malat­tia come il can­cro, che è la sec­on­da causa di morte infan­tile. – con­tin­ua nel­la com­ple­ta espo­sizione il Pres­i­dente del Cir­co­lo Gino Donè — L’Ospedale offre molti servizi alla cit­tad­i­nan­za, dal­la neona­tolo­gia alla ter­apia inten­si­va alla chirur­gia neona­tale. È una strut­tura di pri­maria impor­tan­za e l’As­so­ci­azione, che gode di buoni con­tat­ti diret­ti sia con le Isti­tuzioni del­la Provin­cia di Hol­guin che con l’Ospedale, aus­pi­ca di pot­er con­tribuire a miglio­rarne le prestazioni anche gra­zie ai fon­di che si potran­no rac­cogliere dal­l’inizia­ti­va del­la man­i­fes­tazione “¡Bue­na Vista! — Cin­e­ma e cul­tura”.

La rac­col­ta fon­di ver­rà gesti­ta attra­ver­so stand apposi­ta­mente strut­turati e attra­ver­so la sot­to­scrizione lib­era dei parte­ci­pan­ti all’inizia­ti­va. In par­ti­co­lare, ver­ran­no allesti­ti due stand, uno di vini locali il cui rica­va­to andrà in parte al prog­et­to, ed un altro di bib­ite e ali­men­ti in bus­ta, da con­sumer­si durante la visione dei film. Il rica­va­to di entram­bi gli stand sarà devo­lu­to all’ospedale. Ver­rà con­seg­na­to a tut­ti gli spet­ta­tori un pieghev­ole con tutte le indi­cazioni sul prog­et­to e sul pro­gram­ma del­la man­i­fes­tazione. – rib­adisce e con­clude Mau­ro Avel­lo — Tutte le entrate, a sal­do delle spese vive, ver­ran­no devo­lute al prog­et­to per l’Ospedale Pedi­atri­co Octavio de la Con­cep­cion y de la Pedra­ja di Hol­guin. I part­ner han­no indi­vid­u­a­to come sito ide­ale per la man­i­fes­tazione la Cavea “Alber­to Sor­di” sita in Par­co del­la Pace nel Comune di Mari­no. La zona è facil­mente rag­giun­gi­bile ed è già conosci­u­ta dal­la popo­lazione locale per la man­i­fes­tazione pluri­en­nale di “Bovillestate”, cura­ta dal­la Pro Loco. Gli orga­niz­za­tori, gra­zie al patrocinio del Comune, potran­no con­tare su strut­ture e ser­vice. L’area si trasformerà nel peri­o­do dal 4 Luglio al 26 luglio 2020, in un luo­go di incon­tro, di scam­bio e di cul­tura, inclu­so lo stand di Acab/BiblioPop con l’offerta di lib­ri, ma anche di diver­ti­men­to e sva­go. Saran­no orga­niz­zate proiezioni ded­i­cate al cen­te­nario di Alber­to Sor­di ma anche proiezioni di film cult e per bam­bi­ni, il tut­to ani­ma­to da ser­ate dal vivo, con per­for­mance di artisti locali e non, sia di musi­ca che di teatro. Pro­prio in onore di Alber­to Sor­di, il pri­mo appun­ta­men­to sarà la proiezione de Il March­ese del Gril­lo. Per gli spet­ta­tori sarà anche pos­si­bile cenare, con stand enogas­tro­nomi­ci e in tut­ta l’area saran­no rispet­tate le mis­ure di sicurez­za per garan­tire a tut­ti i parte­ci­pan­ti una ser­a­ta grade­v­ole e sen­za pen­sieri.”.