OSTIA, ASSOTUTELA: “CINGHIALI A SPASSO DURANTE IL PONTE. RAGGI INTERVENGA”

OSTIA, ASSOTUTELA: “CINGHIALI A SPASSO DURANTE IL PONTE. RAGGI INTERVENGA”

30/06/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 578 volte!

“Nuovi casi di cinghiali in giro per la Cap­i­tale d’Italia, come accadu­to nel­la gior­na­ta di ieri a Ostia. Evi­den­te­mente vogliosi di sfruttare il soleg­gia­to ponte e la fes­ta dei San­ti Pietro e Pao­lo, quat­tro ungu­lati han­no deciso di far­si una passeg­gia­ta nel­la cele­bre local­ità marit­ti­ma romana, costeggian­do una stra­da non lon­tana dall’ospedale Gras­si, dal depos­i­to Ama e da un par­co giochi. Una situ­azione di una grav­ità inau­di­ta, che avrebbe potu­to arrecare rischi alla inco­lu­mità pub­bli­ca. Alla luce di tut­to questo Asso­tutela ritiene che, nell’ambito delle pro­prie com­pe­ten­ze, la Regione Lazio e il Comune di Roma deb­bano sicu­ra­mente fare di più: ser­vono un mon­i­tor­ag­gio costante, linee gui­da con­crete, risposte chiare e pre­cise. Per quan­to riguar­da poi la Cap­i­tale, quegli episo­di con­fer­mano quan­to la Cit­tà eter­na viva in una situ­azione di totale degra­do. Aus­pichi­amo, dunque, che il pres­i­dente Zin­garet­ti e la sin­da­ca Rag­gi operi­no in sin­er­gia per lim­itare la pre­sen­za degli ungu­lati, che rap­p­re­sen­tano un grave peri­co­lo per la pub­bli­ca inco­lu­mità”.
Così, in una nota, l’associazione Asso­tutela.

Con­di­vi­di: