ARDEA, TARANTINO(CAMBIAMO): “SINDACO CHIARISCA SU RACCOLTA RIFIUTI NEI CONSORZI”

ARDEA, TARANTINO(CAMBIAMO): “SINDACO CHIARISCA SU RACCOLTA RIFIUTI NEI CONSORZI”

08/06/2020 0 Di Marco Montini

Hits: 865

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1944 volte!

“La situ­azione del­la rac­col­ta dei rifiu­ti nei Con­sorzi di Ardea e in quel­li che chia­mano Super­con­do­mi­ni è un po’ strana. C’è un ele­men­to che va anal­iz­za­to: in qualche caso, come in quel­lo del Vil­lag­gio Club Le Bougainvillee c’è anche una ques­tione ammin­is­tra­ti­va inter­na del con­do­minio, vis­to che tra l’al­tro l’Igiene urbana riti­ra lì den­tro sfal­ci e potature con­do­miniali. In qualche altro caso, come in quel­lo del­la Sbar­ra, c’è un servizio di smal­ti­men­to di potature paga­to dal Con­sorzio stes­so che ver­rebbe svolto sec­on­do quan­to pre­vis­to dalle norme. Ci sono però, e li ho visti, rifiu­ti di ogni genere las­ciati in stra­da, tipo la tav­o­let­ta del surf, quel­la da stiro, un pez­zo di recinzione etc etc. Ma a quan­to ho capi­to lì la dit­ta comu­nale non pas­sa a rac­cogliere, per­ché van­no edu­cati… In tut­ti e due i casi par­liamo di immon­dizia e di deco­ro del­la nos­tra cit­tà. Cre­do che il sin­da­co più che met­tere pau­ra alla direzione del con­sorzio, minac­cian­do multe, dovrebbe capire e venire incon­tro alle esi­gen­ze dei cit­ta­di­ni, luo­go per luo­go, indi­vid­uan­do il tipo di lavoro da fare.
La rac­col­ta dei rifiu­ti, è vero, non è cosa facile da fare… c’è una pro­ro­ga, dunque provvi­so­ria, che va avan­ti da anni. Non mi sem­bra ci sia la volon­tà del­l’am­min­is­trazione a risol­vere o accel­er­are ques­ta con­clu­sione. Un po’ come la pigrizia di cam­biare le tar­iffe agevolate del­la Tari: Cam­bi­amo vol­e­va far appli­care scon­ti per quei com­mer­cianti che avvi­a­vano prog­et­ti con­tro lo spre­co di cibo. Pen­sate a quante pizzerie, super­me­r­cati o bar ne avreb­bero gio­va­to e quan­ti rispar­mi tra i cit­ta­di­ni. Oggi ci sarà la com­mis­sione bilan­cio e lo ripro­por­rò, spero capis­cano che ci sono i tem­pi per anal­iz­zare seri­amente un tema del genere”.
Lo scrive su Face­book la con­sigliere comu­nale di Ardea ed espo­nente di Cam­bi­amo, Anna Maria Tarantino.