Marino. 2 giugno di unità sui cardini dell’antifascismo e della Costituzione

Marino. 2 giugno di unità sui cardini dell’antifascismo e della Costituzione

03/06/2020 0 Di Maurizio Aversa

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1670 volte!

Fran­ca Sil­vani e Gian­fran­co Venan­zoni inter­ven­gono alla Fes­ta del­la Repub­bli­ca a Bib­lioPop


Fin dal mat­ti­no del mart­edì di questo 2020 che è Fes­ta del­la Repub­bli­ca, il pres­i­dente di Acab/BiblioPop Ser­gio San­ti­nel­li, ha provve­du­to ad accogliere ospi­ti di riguar­do. In par­ti­co­lare, dan­do in ben­venu­to al pic­co­lo nugo­lo di bim­bette e bim­bet­ti che cos­ti­tu­is­cono i “let­tori in erba”. I friz­zan­ti gio­vani cit­ta­di­ni in fes­ta, coor­di­nati da Lau­ra Sil­vestri, han­no atti­va­to rif­les­sioni, giochi ver­bali, pil­lole di conoscen­ze, tutte incen­trate sul­la Cos­ti­tuzione del­la Repub­bli­ca.

Let­tori in erba, impeg­no nel crescere da cit­ta­di­ni


Ques­ta stes­sa attiv­ità, è sta­ta pre­sa ad esem­pio e rif­les­sione nell’incontro pomerid­i­ano, intrec­cian­do­lo con le ques­tioni del­la conoscen­za del­la Car­ta, del ruo­lo del­la scuo­la, del cli­ma di con­sapev­olez­za o meno pre­sente nel­la soci­età ital­iana. All’incontro, con vari inter­ven­ti, ed una modal­ità di svol­gi­men­to dif­fer­ente dal­la prece­dente gior­na­ta di fes­ta, ha dato comunque il via Adri­ano Cel­ma, che, in tale occa­sione ha svolto un excur­sus dei pri­mi 28 arti­coli del­la Cos­ti­tuzione riceven­do applausi e con­sen­so per le sot­to­lin­ea­ture pro­poste: sul­la lib­ertà di stam­pa, sul ruo­lo del potere giudiziario, sul ruo­lo dei cor­pi armati e dell’ordine pub­bli­co. Anche gli altri invi­tati, con una parte­ci­pazione di cit­ta­di­ni per buona parte non gli stes­si del­la gior­na­ta prece­dente, han­no rice­vu­to pieno con­sen­so per le loro argo­men­tazioni tutte nel tema del­la gior­na­ta di Fes­ta, del­la Cos­ti­tuzione, dell’Antifascismo. Lo ha fat­to la con­sigliera del PD Fran­ca Sil­vani e il suo col­le­ga Gian­fran­co Venan­zoni, che, in par­ti­co­lare han­no sot­to­lin­eato – rifer­en­dosi anche alla mostra pre­sente all’esterno di Bib­lioPop – sia la forte orig­ine di val­ori che sono alla base del­la Cos­ti­tuzione a com­in­cia­re dal riconosci­men­to del­la par­ità di genere; sia l’attualità delle 21 madri cos­tituen­ti che nei prossi­mi giorni vedran­no una gior­na­ta a loro ded­i­ca­ta nelle attiv­ità di Bib­lioPop per meglio far conoscere la deci­sione del Comune di Mari­no di dedi­care loro una via o piaz­za. Poco pri­ma ave­va salu­ta­to i pre­sen­ti anche il con­sigliere Enri­co Iozzi, espo­nente UCS.

Talia Lau­ren­ti e Anna Maria Scialis, del­l’AN­PI Mari­no


Intan­to anche la pres­i­dente ANPI Mari­no, Anna Maria Scialis, ha pre­so la paro­la per denun­cia­re che nonos­tante la vit­to­ria sul fas­cis­mo, il ris­chio di nuovi fas­cis­mi – ne sono spia il razz­is­mo e la xeno­fo­bia ser­peg­gianti in Italia ed in Europa – è tutt’ora pre­sente. Quin­di non si deve com­met­tere l’errore di sot­to­va­l­utare la situ­azione di peri­colosità.

Mau­r­izio Aver­sa, PCI, inter­ven­to a Fes­ta Bib­lioPop del 2 giug­no


Anche Mau­r­izio Aver­sa, del PCI, ha pre­so la paro­la, ringrazian­do tut­ti i parte­ci­pan­ti e gli ospi­ti, met­ten­do in rilie­vo pro­prio il fat­to che oltre al ruo­lo e al dirit­to-dovere di ogni cit­tadi­no, per molti dei pre­sen­ti che sono sta­ti chia­mati o han­no scel­to per pas­sione o per vocazione di vol­ere essere pro­tag­o­nisti nel­la realtà in cui oper­a­no, la ques­tione del dirit­to-dovere di impeg­nar­si a ren­dere sem­pre viva ed attuale la Cos­ti­tuzione deve essere la bus­so­la pri­maria. Se non si rin­un­cia o sot­to­va­l­u­ta questo, allo­ra c’è pos­si­bil­ità per una cresci­ta di pro­gres­so insi­ta nel­la Cos­ti­tuzione stes­sa. In effet­ti, come ha ricorda­to Ser­gio San­ti­nel­li salu­tan­do a fine man­i­fes­tazione, in forte trat­to uni­tario che ha carat­ter­iz­za­to la gior­na­ta, dà mag­giori pos­si­bil­ità alla nos­tra comu­nità per fer­mare e far arretrare idee reazionar­ie e di destra.