ATAC, ASSOTUTELA: “FILE E DISAGI SU METRO. ESPOSTO IN PROCURA”

ATAC, ASSOTUTELA: “FILE E DISAGI SU METRO. ESPOSTO IN PROCURA”

18/05/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 844 volte!

Appren­di­amo dal­la stam­pa e ci giun­gono seg­nalazioni in mer­i­to a numerose crit­ic­ità in atto sta­mat­ti­na nel trasporto pub­bli­co sot­ter­ra­neo di Roma. Tra code di uten­ti, dis­tanzi­a­men­to sociale poco rispet­ta­to e pre­sun­ti dis­servizi dei treni, ad esem­pio sul­la lin­ea A del­la met­ro­pol­i­tana,  il trasporto pub­bli­co del­la Cap­i­tale mostra gia’ le prime dif­fi­coltà e sem­bra di essere ritor­nati ai tem­pi pre Coro­n­avirus. Siamo con­sapevoli che oggi è il pri­mo giorno di “ritorno alla nor­mal­ità” e quin­di qualche errore è logi­co che acca­da. Dall’altra parte, però, è nec­es­sario sapere che strate­gia di sicurez­za han­no pre­vis­to Atac e il Comune di Roma vis­to e con­sid­er­a­to che siamo nel pieno di una pan­demia ed è in bal­lo la sicurez­za dei cit­ta­di­ni. Se non si farà chiarez­za sul­la ques­tione, pre­sen­ter­e­mo un espos­to alla Procu­ra del­la Repub­bli­ca di Roma”.

Così, in una nota, il capostaff legale di Asso­tutela, Mas­si­mo Bal­di, e il del­e­ga­to Asso­tutela Lazio, Orazio Scuro.

Scar­i­ca Out­look per iOS
Con­di­vi­di: