ROMA, ASSOTUTELA: “PARCHI ANCORA NEL DEGRADO. ESPOSTO IN PROCURA”

ROMA, ASSOTUTELA: “PARCHI ANCORA NEL DEGRADO. ESPOSTO IN PROCURA”

14/05/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1556 volte!

“Non bas­tassero le crit­ic­ità dila­gan­ti nei del­i­cati set­tori dell’igiene ambi­en­tale e del deco­ro urbano, ormai da mesi, e in par­ti­co­lare in ques­ta fase di emer­gen­za Coro­n­avirus, la Cap­i­tale d’Italia è attanagli­a­ta da una altra grave e pesante prob­lem­at­i­ca: i numerosi parchi e aree ver­di nell’incuria e nell’abbandono. Una situ­azione dalle moltepli­ci con­seguen­ze neg­a­tive per­ché potrebbe incidere sul­la sicurez­za pub­bli­ca. Il Comune di Roma starebbe dispo­nen­do la nec­es­saria prog­et­tual­ità ammin­is­tra­ti­va per la manuten­zione di queste aree abban­do­nate ma il tim­o­re del­la nos­tra asso­ci­azione è che deb­ba pas­sare anco­ra trop­po tem­po pri­ma che i parchi e ville siano rimesse a com­ple­ta fruibil­ità del­la cit­tad­i­nan­za. Sul degra­do delle aree ver­di, dunque, è nos­tra inten­zione pre­sentare un espos­to alla Procu­ra del­la Repub­bli­ca di Roma”.

Così, in una nota, il del­e­ga­to di Asso­tutela Lazio, Orazio Scuro.