CATANIA, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “CANE FERITO DA SPARO E’ ATTO DISUMANO”

CATANIA, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “CANE FERITO DA SPARO E’ ATTO DISUMANO”

28/02/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1100 volte!

“Un cane randa­gio fa i bisog­ni davan­ti l’abitazione, un uomo per tut­ta rispos­ta gli spara. E’ gravis­si­mo quan­do accadu­to nelle scorse ore a Cas­tiglione di Sicil­ia, frazione in provin­cia di Cata­nia, dove un ses­san­tenne è sta­to denun­ci­a­to dai cara­binieri per mal­trat­ta­men­to di ani­mali per aver fer­i­to con un colpo di cara­bi­na un povero e inno­cente peloso. Si trat­ta di un episo­dio illogi­co, dis­umano, che Riv­o­luzione Ani­mal­ista con­dan­na con forza, ma che, purtrop­po, dimostra anco­ra una vol­ta quan­to siano in cresci­ta tali atti crim­i­nali che, anche dietro denun­cia, quan­do si ravvisa il colpev­ole, nel­la mag­gio­ran­za dei casi restano impuni­ti. Col­pa, a nos­tro giudizio, anche di una gius­tizia non in gra­do di val­utare oppure insen­si­bile ai mal­trat­ta­men­ti di ani­mali. Nel caso speci­fi­co, aus­pichi­amo che sia com­mi­na­ta una pena esem­plare al vile uomo che ha spara­to al cane di Cas­tiglione di Sicil­ia. Più in gen­erale, quan­to accadu­to riac­cende i fari medi­ati­ci sul­la neces­sità di mod­i­fi­care la nor­ma­ti­va nazionale sul mal­trat­ta­men­to degli ani­mali”.

Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to Riv­o­luzione Ani­mal­ista, Gabriel­la Cara­man­i­ca.

Con­di­vi­di:
error14
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20