TURISMO, PRESENTATO OGGI AL SENATO IL DDL SU PRO LOCO

TURISMO, PRESENTATO OGGI AL SENATO IL DDL SU PRO LOCO

11/02/2020 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 971 volte!

TURISMO, PRESENTATO OGGI AL SENATO IL DDL SU PRO LOCO

La Spina (pres. Unpli): “Sostenere mondo Pro Loco alleggerendo carico burocratico, significa aiutare il sistema Italia”

Alleg­gerire il cari­co buro­crati­co che gra­va sulle man­i­fes­tazioni orga­niz­zate dagli enti del Ter­zo Set­tore ed anche sui 110mila even­ti orga­niz­za­ti dalle Pro Loco, nel cor­so di un anno, sig­nifi­ca garan­tire un effet­to molti­pli­ca­tore alle attiv­ità di pro­mozione e sal­va­guardia dei ter­ri­tori, con tutte le riper­cus­sioni pos­i­tive facil­mente intu­ibili”, lo ha affer­ma­to il pres­i­dente dell’Unione Nazionale delle Pro Loco (Unpli), Antoni­no La Spina, nel cor­so del­la con­feren­za stam­pa di pre­sen­tazione del dis­eg­no di legge “Dis­po­sizioni in mate­ria di man­i­fes­tazioni a carat­tere tem­po­ra­neo e delle attiv­ità orga­niz­zate dagli enti ader­en­ti alla rete asso­cia­ti­va nazionale del ter­zo set­tore dell’Unione Nazionale delle Pro Loco” che si è tenu­ta sta­mane al Sen­a­to.

Fer­nan­do Tomasel­lo (vice pres­i­dente Unpli)

All’incontro con i gior­nal­isti, oltre al pro­mo­tore dell’iniziativa e pri­mo fir­matario del ddl, sen. Anto­nio De Poli (Udc), sono inter­venu­ti i sen­a­tori Pao­lo Arrigo­ni(Lega Salvi­ni-Pre­mier), Ste­fano Can­di­ani (Lega Salvi­ni-Pre­mier), Ste­fano Col­li­na(Pd), Loredana De Petris (Sel, capogrup­po grup­po Mis­to), Davide Faraone ( capogrup­po Italia Viva), Patrizio La Pietra (Fratel­li d’Italia) e Lui­gi Vitali (Forza Italia), Vin­cen­zo Gar­ru­ti (M5s); pre­sen­ti in sala l’on. Loren­zo Cesa (Udc) ed il sen­a­tore Anto­nio Sac­cone (Udc), oltre a San­dro Pap­palar­do com­po­nente (Enit, Agen­zia nazionale per il tur­is­mo). E’ inter­venu­to anche il vicepres­i­dente del­l’Un­pli, Fer­nan­do Tomasel­lo.

Da sin­is­tra, Fer­nan­do Tomasel­lo (vice pres­i­dente Unpli), sen. Anto­nio De Poli (Udc), sen. Vin­cen­zo Gar­ru­ti (M5s) e Antoni­no La Spina (pres­i­dente Unpli).

“Il ddl prevede la sem­pli­fi­cazione delle nor­ma­tive in tema di even­ti di spet­ta­co­lo o trat­ten­i­men­to in luo­go pub­bli­co ed in mate­ria di man­i­fes­tazioni tem­po­ra­nee, inter­ve­nen­do su argo­men­ti cen­trali per le attiv­ità quo­tid­i­ana­mente com­piute dalle Pro Loco” ha pros­e­gui­to il pres­i­dente dell’Unpli.

“Siamo i pri­mi ad aver a cuore la sicurez­za dei parte­ci­pan­ti agli even­ti, allo stes­so tem­po – ha sot­to­lin­eato La Spina — non è pos­si­bile pre­tendere che un pic­co­lo even­to di paese deb­ba sostenere mis­ure di sicurez­za sim­ili a quelle delle gran­di man­i­fes­tazioni”.

da sin­is­tra sen. Loredana De Petris (Sel, capogrup­po grup­po Mis­to), sen. Patrizio La Pietra (Fratel­li d’Italia), sen. Lui­gi Vitali (Forza Italia), sen. Anto­nio De Poli (Udc) e Antoni­no La Spina (pres­i­dente del­l’Un­pli).

“A nome delle qua­si 6300 Pro Loco ital­iane – ha con­tin­u­a­to La Spina — ringrazio, il sen. De Poli, i capi­grup­po e i sen­a­tori fir­matari del ddl che può rap­p­re­sentare una leva fon­da­men­tale per gli enti del Ter­zo Set­tore e, in par­ti­co­lare, per le asso­ci­azioni Pro Loco. La con­di­vi­sione e la sot­to­scrizione, in maniera bipar­ti­san, del ddl da parte dei rap­p­re­sen­tan­ti di tutte le forze politiche pre­sen­ti in Par­la­men­to dimostra che è un tema che sta a cuore a tut­ti”.

Sen. Ste­fano Col­li­na (Pd)

“I 600mila volon­tari delle Pro Loco sono quo­tid­i­ana­mente impeg­nati, da un capo all’altro dell’Italia, in un’operosa azione che si estende dal­la pro­mozione dei ter­ri­tori, all’accoglienza tur­is­ti­ca, dal­la sal­va­guardia del pat­ri­mo­nio cul­tur­ale alla pro­mozione dei prodot­ti tipi­ci, sino a com­pren­dere un’insostituibile fun­zione di col­lante sociale, nelle aree a ris­chio spopo­la­men­to. Un’attività sti­ma­ta, in un anno, in oltre 25 mil­ioni di ore di volon­tari­a­to. Le Pro Loco, come gli enti del Ter­zo Set­tore, fan­no davvero tan­to: sostenere questo mon­do, sig­nifi­ca aiutare il sis­tema Italia”, ha con­clu­so il pres­i­dente dell’Unione Nazionale delle Pro Loco.

Sen. Davide Faraone (capogrup­po Italia Viva)