ROM, ROCCA (FDI): CERTIFICATO FALLIMENTO RAGGI-M5S.

ROM, ROCCA (FDI): CERTIFICATO FALLIMENTO RAGGI-M5S.

16/01/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 720 volte!

Quan­to sta emer­gen­do in queste ore cer­ti­fi­ca il totale fal­li­men­to del Piano Rom del M5S capi­toli­no, un fal­li­men­to che ave­va­mo annun­ci­a­to sin dal giorno del­la pre­sen­tazione.

Con arro­gan­za e non poche polemiche il M5S boc­ciò la nos­tra delib­era di inizia­ti­va popo­lare per la chiusura dei campi rom, la moti­vazione fu “abbi­amo il nos­tro piano”, per­fet­to, ora i romani san­no che quel piano non solo è fal­li­to ma è irre­al­iz­z­abile.

Dichiara Fed­eri­co Roc­ca respon­s­abile degli enti locali di Fratel­li d’Italia.

Prevede­vano buoni casa, men­tal coach, inser­i­men­ti lavo­ra­tivi e l’obbligo dei gen­i­tori rom di man­dare i figli scuo­la. Nul­la di tut­to ciò è accadu­to anzi, i bam­bi­ni rom che van­no a scuo­la sono dimi­nu­iti del 56% in 2 anni.

Nel frat­tem­po in cit­tà oltre ai campi rego­lari e tollerati, sono sorte cir­ca 300 barac­copoli e per la rimozione di alcune di queste sono sta­ti spe­si oltre 3 mil­ioni di € ed inoltre sono sta­ti spe­si dopo due anni e mez­zo 30 mln di € (dati for­ni­ti dall’Associazione 21 Luglio). Non si vede­va un quadro sim­i­le dai tem­pi di Rutel­li sin­da­co.

Un piano fal­li­to e 4 anni di tem­po per­si per dare delle regole e rior­dinare un quadro delle pre­sen­ze dei rom nel­la cit­tà di Roma, infat­ti, pre­so atto di tut­to ciò alla Rag­gi non res­ta che stanziare sol­di per fare degli sgomberi, un dis­per­a­to ten­ta­ti­vo di recu­per­are qualche voto ma che non pro­dur­rà nes­sun miglio­ra­men­to del­la situ­azione.

Dalle politiche abi­ta­tive, ai rom, alla mobil­ità, al tema rifiu­ti, non c’è un prob­le­ma risolto o che abbia vis­to l’inizio di un pro­gram­ma real­iz­z­abile, è un fal­li­men­to su tut­ta la lin­ea – con­clude Roc­ca — la Rag­gi e il M5S dovreb­bero pren­derne atto e avere la dig­nità di dimet­ter­si, invece di con­tin­uare a fare dan­ni.

Con­di­vi­di:
error14
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20