CIRCEO, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “NO A STERMINIO DAINI NEL PARCO”

CIRCEO, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “NO A STERMINIO DAINI NEL PARCO”

09/01/2020 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1242 volte!

“Il par­ti­to politi­co “Riv­o­luzione Ani­mal­ista” con­dan­na con fer­mez­za l’ipotesi del Par­co nazionale del Circeo di abbat­tere 350 dai­ni. Si trat­ta di una realtà allar­mante e crudele, inutile e medio­e­vale, con­tro la quale ci oppor­re­mo con tut­ti i mezzi demo­c­ra­ti­ca­mente a nos­tra dis­po­sizione. È inac­cetta­bile, infat­ti, che si privi la vita a centi­na­ia di questi splen­di­di esem­plari con un piano di con­teni­men­to tec­ni­ca­mente lacunoso e pri­vo di sen­so oper­a­ti­vo. Sol­leciti­amo, dunque, il Par­co a tornare sui pro­pri pas­si e riti­rare il provved­i­men­to al fine di evitare una orri­bile mat­tan­za, illogi­ca­mente mascher­a­ta da con­teni­men­to del­la specie”.

Così, in una nota stam­pa, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to politi­co “Riv­o­luzione Ani­mal­ista”, Gabriel­la Cara­man­i­ca.

Con­di­vi­di: