ANIMALI, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “COMUNI EMETTANO ORDINANZE CONTRO BOTTI”

ANIMALI, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “COMUNI EMETTANO ORDINANZE CONTRO BOTTI”

23/12/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1010 volte!

“Se le ammin­is­trazioni pub­bliche non inter­ver­ran­no con provved­i­men­ti mirati e con­creti con­tro i bot­ti di capo­dan­no e di Natale, anche queste fes­tiv­ità natal­izie rischier­an­no di essere un vero e pro­prio bol­let­ti­no di guer­ra per i nos­tri ami­ci ani­mali. Si avvic­i­na, infat­ti, il 2020 e sta per avviar­si la cor­sa all’ac­quis­to dei fuochi di arti­fi­cio e di giochi pirotec­ni­ci: si trat­ta di una realtà davvero allar­mante, pre­oc­cu­pante, per­al­tro poco mon­i­tora­ta, soprat­tut­to se si con­sid­era che, nel nos­tro paese, sono migli­a­ia gli ani­mali che ogni anno per­dono la vita a causa dei fes­teggia­men­ti per il San­ta Natale e l’arrivo del nuo­vo anno, a cui van­no aggiun­ti i deces­si a causa dei trau­mi da stress. I bot­ti di Capo­dan­no, inoltre, rap­p­re­sen­tano un peri­co­lo per gli esseri umani — centi­na­ia i fer­i­ti ogni anno — e per l’am­bi­ente, poiché i fuochi d’ar­ti­fi­cio immet­tono nel­l’aria sostan­za tossiche e nocive. Per ques­ta ragione, il par­ti­to politi­co “Riv­o­luzione Ani­mal­ista” chiede con forza ai sin­daci di tut­ti i Comu­ni d’Italia di emet­tere ordi­nanze speci­fiche, che vietino l’u­ti­liz­zo dei bot­ti sui ter­ri­tori di pro­pria com­pe­ten­za. Si trat­ta di un gesto di civiltà e di rispet­to nei con­fron­ti degli ani­mali”.
Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to “Riv­o­luzione Ani­mal­ista”, Gabriel­la Cara­man­i­ca.

Con­di­vi­di:
error14
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20