GIOIA TAURO, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “METAURIA CANILE LAGER. ESPOSTO IN PROCURA”

GIOIA TAURO, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “METAURIA CANILE LAGER. ESPOSTO IN PROCURA

24/10/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3507 volte!

Riv­o­luzione Ani­mal­ista stig­ma­tiz­za con forza quan­to sta acca­den­do pres­so il canile “Metau­ria”, — sit­u­a­to sul­la stra­da statale tra Gioia Tau­ro e Rosarno -, ormai da tem­po in con­dizioni igien­i­co-san­i­tarie e ambi­en­tali ter­ri­bili. Una strut­tura che non rispet­ta i min­i­mi stan­dard di legge, un canile lager dove gli ani­mali sono sti­pati in gab­bie degra­date e puz­zo­len­ti, e costret­ti a vivere tra deiezioni e caren­za di acqua e cibo. I cani, infat­ti, stano moren­do tal­mente di fame — in quan­to il Comune di Gioia Tau­ro sarebbe car­ente di fon­di per pagare il cor­rispet­ti­vo al canile per la deten­zione dei randa­gi di pro­pri­età del comune – tan­to da sbra­nar­si rec­i­p­ro­ca­mente. Un con­testo orren­do, dis­umano, nato e cresci­u­to nell’indifferenza e nel silen­zio isti­tuzionale nonos­tante le gri­da di allarme di cit­ta­di­ni e volon­tari. Alla luce di tut­to questo e del recente blitz delle forze dell’ordine a “Metau­ria”, dunque, Riv­o­luzione Ani­mal­ista si riv­olge all’amministrazione comu­nale di Gioia Tau­ro, mas­si­ma autorità per il benessere ani­male sul ter­ri­to­rio cit­tadi­no, al fine di sapere se fos­se a conoscen­za dell’assoluto degra­do del canile “Metau­ria” e per­ché non avrebbe mosso un dito per ripristinare lo sta­to dei luoghi. Siamo di fronte a man­canze inac­cetta­bili, su cui la mag­i­s­tratu­ra deve fare imme­di­a­ta luce: per ques­ta ragione, abbi­amo deciso di depositare un espos­to alla Procu­ra del­la Repub­bli­ca su ques­ta del­i­ca­ta vicen­da, con l’unico fine di difend­ere il dirit­to alla salute dei poveri cani di “Metau­ria”.

Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to “Riv­o­luzione Ani­mal­ista”, Gabriel­la Cara­man­i­ca