ROMA, ROCCA-MARITATO-ZAMPARELLI(FDI): “PEC PER INVIO MULTE, ALTO RISCHIO RICORSI”

ROMA, ROCCA-MARITATO-ZAMPARELLI(FDI): “PEC PER INVIO MULTE, ALTO RISCHIO RICORSI”

23/10/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 828 volte!

“Anco­ra una vol­ta osservi­amo la sin­da­ca Rag­gi decantare in pom­pa magna un servizio pub­bli­co che in un paese civile e mod­er­no dovrebbe rap­p­re­sentare la nor­mal­ità:  la nuo­va modal­ità di invio via Pec delle multe per vio­lazione al codice del­la stra­da. Sul tema la pri­ma cit­tad­i­na gril­li­na sot­to­lin­ea che il Comune di Roma, nei pri­mi otto mesi del­l’an­no ha invi­a­to la bellez­za di 342.321 mail di pos­ta elet­tron­i­ca cer­ti­fi­ca­ta. Tut­to bel­lis­si­mo se non fos­se che ci sono giun­ti da alcu­ni cit­ta­di­ni pre­sunte incon­gruen­ze e pre­sun­ti dis­servizi legati alle sanzioni ammin­is­tra­tive invi­ate, che in molti casi non avreb­bero la fir­ma dig­i­tale (ma solo auto­grafa­ta) del fun­zionario comu­nale com­pe­tente all’interno del doc­u­men­to. Una situ­azione per­ni­ciosa, che potrebbe ingener­are numerosi ricor­si, penal­iz­zan­do così le casse di Roma Cap­i­tale, e dicen­do quin­di addio alla riduzione dei costi, tan­to con­cla­ma­ta dal­la sin­da­ca dell’Urbe Eter­na. Che, inoltre, dovrebbe smet­ter­la di fare cas­sa sul­la pelle degli auto­mo­bilisti capi­toli­ni. E’ il caso, dunque, che il Campi­doglio grilli­no fac­cia chiarez­za su ques­ta del­i­ca­ta vicen­da”.

Così, in una nota, il pres­i­dente di Asso­tutela ed espo­nente Fdi, Michel Emi Mar­i­ta­to, e i diri­gen­ti di Fratel­li d’Italia, Fed­eri­co Roc­ca e Amedeo Zam­par­el­li.

Con­di­vi­di:
error0
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20