MANOVRA, ASSOTUTELA: “NIENTE ASSEGNO UNICO PER FIGLI FIN0 A 26 ANNI”

MANOVRA, ASSOTUTELA: “NIENTE ASSEGNO UNICO PER FIGLI FIN0 A 26 ANNI

10/10/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 542 volte!

Appren­di­amo che non ci sarebbe nes­sun asseg­no uni­co famil­iare per figli a cari­co fino a 26 anni. La misura dis­osteg­no eco­nom­i­co alle famiglie annun­ci­a­ta dal Par­ti­to Demo­c­ra­ti­co, infat­ti, non tro­verà appli­cazione nel­la prossi­ma legge di Bilan­cio poiché man­ca la cop­er­tu­ra eco­nom­i­ca nec­es­saria. Lo ha annun­ci­a­to Anto­nio Misiani, nuo­vo vicem­i­nistro dell’Economia al fian­co di Rober­to Gualtieri, sec­on­do il quale ci sarebbe la pos­si­bil­ità di inserire l’assegno uni­co in una legge del­e­ga durante il prossi­mo anno. Si trat­ta di una brut­ta notizia, un duro colpo per le famiglie ital­iane che, dopo le dichiarazioni dei giorni scor­si, sper­a­vano nell’introduzione dell’assegno uni­co già a par­tire dal prossi­mo gen­naio 2020. Bef­fa che si unisce al dan­no, è sta­to can­cel­la­to per il momen­to anche l’azzeramento delle spese per l’asilo nido, misura che si accom­pa­g­na­va all’assegno per i figli a cari­co”.

Così, in una nota, il pres­i­dente di Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to, e la vicepres­i­dente di Asso­tutela, Emanuela Mar­i­ta­to.