Palermo: 597 stabilizzazioni e nuova assunzione tra i dipendenti comunali

Palermo: 597 stabilizzazioni e nuova assunzione tra i dipendenti comunali

30/09/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 758 volte!

Con il voto di oggi del Con­siglio comu­nale (18 favorevoli e 16 astenu­ti), si sbloc­ca defin­i­ti­va­mente la pro­ce­du­ra per la sta­bi­liz­zazione del per­son­ale ex ASU che in prece­den­za ave­va con­trat­ti a tem­po pieno/parziale deter­mi­na­to e quel­la per l’as­sun­zione del pri­mo diri­gente tec­ni­co a segui­to del con­cor­so avvi­a­to dal­l’Am­min­is­trazione.
Già nel 2018 era­no sta­ti sta­bi­liz­za­ti 53 lavo­ra­tori ex art. 23 ed oggi si pro­ced­erà alla sot­to­scrizione dei con­trat­ti con altri 597 lavo­ra­tori.
Si pro­ced­erà inoltre alla sot­to­scrizione del con­trat­to col pri­mo diri­gente tec­ni­co, che ave­va rispos­to ad un avvi­so di mobil­ità fra pub­bliche ammin­is­trazioni.
Si trat­ta del­l’ing. Dario Di Gan­gi, in servizio dal 2012 pres­so il Libero Con­sorzio di Sir­a­cusa, lau­re­ato in Ingeg­ne­r­ia del­l’am­bi­ente e del ter­ri­to­rio.
“Si con­clude defin­i­ti­va­mente — sot­to­lin­ea il Sin­da­co Leolu­ca Orlan­do — la sta­gione del pre­cari­a­to al Comune di Paler­mo gra­zie al lavoro svolto dal­l’Asses­so­ra­to al per­son­ale e dal­la Ragione­r­ia ed infine dal Con­siglio comu­nale per dare segui­to all’ind­i­riz­zo politi­co venu­to dal­la Giun­ta.
È sta­to un lavoro com­p­lesso per i tan­ti palet­ti fis­sati dal­la nor­ma­ti­va vigente, ma final­mente per centi­na­ia di famiglie si con­clude un lun­go peri­o­do di incertez­za, che in alcu­ni casi anda­va avan­ti da decen­ni e, allo stes­so tem­po, si cre­ano le con­dizioni per una migliore offer­ta di servizi ai cit­ta­di­ni.
L’ar­ri­vo inoltre di un diri­gente tec­ni­co alle­vierà il cari­co di lavoro di un’area par­ti­co­lar­mente impor­tante del­l’Am­min­is­trazione dove l’assen­za di diri­gen­ti ha deter­mi­na­to non pochi prob­le­mi.”

Per l’Asses­sore al Per­son­ale Fabio Giambrone, “si trat­ta di un risul­ta­to impor­tante che non era scon­ta­to, anche alla luce del fat­to che avviene in un momen­to non facile per gli enti locali sicil­iani, stret­ti fra tagli di risorse e nor­ma­tive sem­pre più rigide. È una con­fer­ma del buon oper­a­to degli Uffi­ci che han­no indi­vid­u­a­to modal­ità
e risorse per garan­tire final­mente una sta­bil­ità a questi rap­por­ti di lavoro”.

Il per­son­ale per il quale oggi si pro­cede alla sta­bi­liz­zazione ave­va rispos­to a prece­den­ti avvisi di selezione ema­nati dal­l’Am­min­is­trazione per le seguen­ti diverse 31 fig­ure pro­fes­sion­ali:

- n. 14 maestre di scuo­la
— n. 2 redat­tori
— n. 171 posti di Agente di P.M.
— n. 26 posti di Assis­tente Servizi alle Imp­rese
— n. 28 posti di Assis­tente Servizi Cul­tur­ali e Tur­is­ti­ci
— n. 7 posti di Assis­tente Sociale
— n. 1 pos­to di Col­lab­o­ra­tore Pro­fes­sion­ale Cen­tralin­ista
— n. 33 posti di Edu­ca­tore Asi­lo Nido
— n. 13 posti di Esper­to Area Socio Assis­ten­ziale
— n. 4 posti di Esper­to Attiv­ità Sportive
— n. 1 pos­to di Esper­to Biol­o­go
— n. 1 pos­to di Fun­zionario Con­tabile ex Esper­to
— n. 4 posti di Fun­zionario Cul­tur­ale ex Esper­to
— n. 10 posti di Esper­to Front Office
— n. 1 pos­to di Fun­zionario Infor­mati­co ex Esper­to
— n. 7 posti di Soci­ol­o­go
— n. 22 posti di Esper­to Tec­ni­co
— n. 5 posti di Fun­zionario Legale
— n. 39 posti di Fun­zionario Tec­ni­co
— n. 1 pos­to di Inseg­nante Scuo­la mater­na
— n. 16 posti di Istrut­tore Ammin­is­tra­ti­vo
— n. 101 pos­to di Istrut­tore Con­tabile
— n. 9 posti di Istrut­tore Con­tabile
— n. 27 posti di Istrut­tore Geome­tra
— n. 3 Posti di Istrut­tore Geome­tra
— n. 2 posti di Istrut­tore Per­i­to Agrario
— n. 35 posti di Istrut­tore Seg­re­tari­a­to Sociale
— n. 2 posti di Istrut­tore Seg­re­tari­a­to Sociale
— n. 3 posti di Oper­a­tore Fotografi­co
— n. 1 pos­to di Tec­ni­co Dietol­o­go
— n. 5 posti di Tec­ni­co Tutela Ter­ri­to­rio e Ambi­ente.

La dif­feren­za fra il totale dei posti disponi­bili (604) e le effet­tive sta­bi­liz­zazioni (597) è dovu­ta al fat­to che alcune per­sone han­no nel frat­tem­po rag­giun­to i req­ui­si­ti per il pen­sion­a­men­to.

Con­di­vi­di:
error0