MARINO, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “BENE DENUNCIA PER MALTRATTAMENTI. ORA PENA ESEMPLARE”

MARINO, RIVOLUZIONE ANIMALISTA: “BENE DENUNCIA PER MALTRATTAMENTI. ORA PENA ESEMPLARE

27/09/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 698 volte!

Appren­di­amo che un cit­tadi­no di Mari­no è sta­to denun­ci­a­to per avve­le­na­men­to, mal­trat­ta­men­to e ten­ta­ta ucci­sione di ani­mali. L’uomo, 68enne, sarebbe sta­to sor­pre­so a posizionare polpette avve­le­nate e, poi, denun­ci­a­to alle autorità com­pe­ten­ti. Siamo di fronte a un atto orri­bile, ter­ri­f­i­cante, eti­ca­mente ver­gog­noso, che tes­ti­mo­nia a che pun­to pos­sa giun­gere la pazz­ia umana e che avrebbe potu­to met­tere a serio ris­chio la vita di qualche ani­male. Un gesto, inoltre, che con­fer­ma quan­to anco­ra ci sia da lavo­rare in ter­mi­ni di pre­ven­zione e sen­si­bi­liz­zazione pub­bli­ca. Tut­tavia va sot­to­lin­eato come, lì dove c’è la forza di denun­cia­re cer­ti com­por­ta­men­ti, tali fenomeni di mal­trat­ta­men­to pos­sono essere con­trasta­ti e debel­lati: la dimostrazione lam­pante che la sin­er­gia tra comu­nità e isti­tuzioni è fon­da­men­tale per la tutela dei dirit­ti ani­mali. Per quan­to con­cerne il caso speci­fi­co di Mari­no, aus­pichi­amo che ci siano indagi­ni rapi­de e con­crete, che porti­no a una con­dan­na esem­plare del colpev­ole”.
Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to Riv­o­luzione Ani­mal­ista, Gabriel­la Cara­man­i­ca.