COMUNE, SILVESTRINI (PSI): “DA RAGGI RIMPASTO TARDIVO. MA OPPORTUNITÀ PER OPPOSIZIONI”

COMUNE, SILVESTRINI (PSI): “DA RAGGI RIMPASTO TARDIVO. MA OPPORTUNITÀ PER OPPOSIZIONI

23/09/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 657 volte!

La Sin­da­ca di Roma, Vir­ginia Rag­gi, ha annun­ci­a­to quest’oggi l’ennesimo rim­pas­to di giun­ta, par­lan­do di una improb­a­bile “fase 2”. Al net­to delle dif­fi­coltà com­pren­si­bili di inizio leg­is­latu­ra, chi vive i prob­le­mi del­la cit­tà al fian­co dei cit­ta­di­ni aus­pi­ca­va un cam­bio di pas­so già da tem­po e non quan­do i giochi politi­ci nazion­ali han­no dato la sicurez­za alla pri­ma cit­tad­i­na di arrivare a fine manda­to. Questo rim­pas­to, dunque, ha più il sapore di un arroc­ca­men­to in sal­sa gril­li­na, che di una reale inver­sione di rot­ta, vol­ta al bene del­la Cap­i­tale. Il gov­er­no nazionale, infat­ti, ha spariglia­to le carte in Campi­doglio, ammor­biden­do i toni, fino a luglio aspri e inde­cen­ti, tra Pd e M5s. La sen­sazione è che non esista più una lin­ea net­ta tra gov­er­no del­la cit­tà e oppo­sizione di cen­trosin­is­tra, per­tan­to lavor­ere­mo affinché quest’ultima fase, aper­tasi oggi col rim­pas­to, pos­sa dare la spin­ta alle oppo­sizioni demo­c­ra­tiche e antifas­ciste pre­sen­ti in cit­tà, ma assen­ti in Con­siglio comu­nale, ad iniziare un dial­o­go profi­c­uo e costrut­ti­vo per il bene di Roma”.

Così, in una nota, il seg­re­tario del Psi Roma, Andrea Sil­vestri­ni.