Roma, Assotutela: “Raggi contro urtisti ma pro abusivi”

Roma, Assotutela: “Raggi contro urtisti ma pro abusivi”

04/09/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 750 volte!

Siamo del parere che una ammin­is­trazione comu­nale dovrebbe tute­lare attiv­ità storiche come gli urtisti, pat­ri­mo­nio stori­co-cul­tur­ale di Roma, e com­bat­tere le forme com­mer­ciali di abu­sivis­mo. Dovere che dovrebbe avere anche il gov­er­no Rag­gi che, al con­trario, tollera i ven­di­tori ille­gali e com­bat­te quel­li rego­lari. Bas­ta andare in giro per il cen­tro stori­co, infat­ti, per osser­vare orde di ambu­lan­ti irre­go­lari che ven­dono bot­tigli­ette d’acqua, roba taroc­ca o fan­no i par­ruc­chieri a piaz­za di Spagna a prezzi strac­ciati: il tut­to nel­la mas­si­ma lib­ertà e nel­la com­ple­ta indif­feren­za isti­tuzion­ali. E, bef­fa che si aggiunge al dan­no, il Campi­doglio decide di perseguire la sua per­son­ale battaglia con­tro gli urtisti, cac­cian­doli dal cen­tro e rel­e­gan­doli in posizioni decen­trate. Serve una inver­sione di rot­ta. Come asso­ci­azione che difende i dirit­ti dei cit­ta­di­ni romani, dunque, chiedi­amo alla ammin­is­trazione gril­li­na di uscire dal tor­pore isti­tuzionale e riaprire imme­di­ata­mente un tavo­lo ad hoc che affron­ti e risol­va defin­i­ti­va­mente il del­i­ca­to des­ti­no degli urtisti. Non c’è più tem­po da perdere”.

Così, in una nota, il pres­i­dente nazionale dell’associazione Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to.

Con­di­vi­di:
error0