Il 4 agosto sold out per il concerto evento da Lucio Battisti all’Equipe 84

Il 4 agosto sold out per il concerto evento da Lucio Battisti all’Equipe 84

02/08/2019 1 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2825 volte!

Il 4 agosto già sold out per il Concerto-Evento con i Giardini di Marzo e la nuova band con Michele Avella, Dino Kappa, Angelo Anastasio e Frank Onorati, da Lucio Battisti all’Equipe 84

Tor­nano I Gia­r­di­ni di Mar­zo di Frank Ono­rati, dopodomani a Bor­go Grap­pa (Lati­na) per un altro con­cer­to-even­to, sta­vol­ta sulle orme del­la grande musi­ca non solo del­la cop­pia Bat­tisti-Mogol, ma anche del­l’E­quipe 84 e del­la For­mu­la 3 in uno spet­ta­co­lo uni­co che vedrà pro­tag­o­nisti, insieme alla band di Lati­na, tre nomi di grosso cal­i­bro come Michele Avel­la, Dino Kap­pa e Ange­lo Anas­ta­sio.

Dunque Domeni­ca 4 agos­to 2019 alle ore 20:00 pres­so l’Azien­da Agri­co­la Gan­ci (Via Ison­zo, 04100 Bor­go Grap­pa, LT) si ter­rà un even­to imperdi­bile: due con­cer­ti in uno.

Apri­ran­no “I Gia­r­di­ni di Mar­zo — Lucio Bat­tisti Trib­ute Band” ed il loro stile incon­fondibile, con Frank Ono­rati, front­man caris­mati­co e voce del grup­po, Gian­lu­ca Masarac­chio alla chi­tar­ra clas­si­ca, Maicol Bertin alla bat­te­ria, Sara Fre­di­ani al bas­so e voce, Vale­rio Sbra­vat­ti al sax, Lau­ra Zaot­ti­ni al vio­li­no, Giuseppe Sal­vagni alle per­cus­sioni, Moira Chiariel­lo altra voce.

Il reper­to­rio ormai noto del grup­po che vede i suc­ces­si di Bat­tisti-Mogol rein­ter­pre­tati in chi­ave mod­er­na e mai banale e che fa del coin­vol­gi­men­to del pub­bli­co uno dei suoi cav­al­li di battaglia, farà da aprip­ista ad una nuo­va for­mazione che farà la sua pri­ma esi­bizione pro­prio in quest’oc­ca­sione, fon­da­ta da Michele Avel­la, bat­ter­ista del­l’E­quipe 84 per 5 anni e che vedrà sul pal­co il miti­co Dino Kap­pa al bas­so e Ange­lo Anas­ta­sio alla chi­tar­ra.

Frank Onorati, il mattatore tra due fuochi

Frank Ono­rati farà da trait d’u­nion, per­ché anche nel­la sec­on­da parte del con­cer­to con questi gran­di maestri, sarà il vocal­ist del grup­po. La sua for­mazione che parte dai musi­cal ha fat­to sì che la sua pre­sen­za sul pal­cosceni­co las­ci il seg­no, in un gio­co di com­plic­ità con­tin­ua con il grup­po e con il pub­bli­co che sicu­ra­mente si ripresen­terà anche con la nuo­va for­mazione.

Inutile dire che il con­cer­to è anda­to sold out in pochissi­mo tem­po, com­pli­ci i nomi di Avel­la, Kap­pa e Anas­ta­sio che han­no richiam­a­to i fan del­la musi­ca di qual­ità e mer­i­to del­l’or­mai con­sol­i­da­ta fama de I Gia­r­di­ni di Mar­zo, che in provin­cia di Lati­na gio­cano anche in casa.

È bene spendere qualche paro­la sui cur­ric­u­la dei tre maestri, per capirne la lev­atu­ra.

Michele Avella — Batterista dell’Equipe 84 per 5 anni, periodo che l’ha segnato particolarmente con circa 300 date in tutta Italia.

Perché tornare oggi con questo nuovo progetto?

Vole­vo creare qual­cosa con musicisti che han­no abbrac­cia­to quel­l’e­poca, come Kap­pa e Anas­ta­sio e una voce come Frank Ono­rati che ha una sua iden­tità musi­cale, non c’è un copia-incol­la. Non è una trib­ute band, ma un prog­et­to che mira a far riv­i­vere quelle sen­sazioni in modo più mod­er­no in quar­tet­to. Al momen­to sen­za l’u­ti­liz­zo del­la tastiera.

Il repertorio della nuova band include comunque Battisti?

Sì, va da Bat­tisti all’E­quipe 84, per­ché Bat­tisti e Mogol scrive­vano per l’E­quipe e vicev­er­sa.

Quale sarà il futuro di questa nuova band?

L’idea è di suonare il più pos­si­bile e di stare in giro, nei con­cer­ti nelle piazze… noi siamo pron­ti!

Angelo Anastasio — chitarrista, compositore e arrangiatore.

Con chi hai suonato nella tua carriera?

Ho fat­to col­lab­o­razioni live ed in stu­dio con Eros Ramaz­zot­ti, Andrea Bocel­li, Ger­ar­di­na Trova­to, Fran­co Cal­i­fano, Pao­la Tur­ci, Edoar­do Vianel­lo, Ren­zo Arbore, Rena­to Zero e tan­ti altri.

Scrivi anche canzoni per gli altri?

Per la Trova­to sono sta­to anche autore e produttore.Per Andrea Bocel­li e Lau­ra Pausi­ni ho scrit­to la can­zone ‘Dare to live’ e ho real­iz­za­to anche due album stru­men­tali da chi­tar­rista, Ani­ma e Luci e Ombre.

Attualmente di cosa ti occupi?

Sono in tournée con la For­mu­la 3, ma col­lab­o­ra anche alle colonne sonore dei film di Lil­lo e Greg.

Dino Kappa

Negli anni ’70, inizia la sua car­ri­era da ses­sion man: suona in dis­chi e con­cer­ti di diver­si artisti pop ital­iani: Rino Gae­tano, Mia Mar­ti­ni, Loredana Bertè, Pat­ty Pra­vo, Rita Pavone, Alan Sor­ren­ti, Ric­car­do Coc­ciante, Gian­ni Moran­di, Goran Kuzminac, Nada, Ivan Cat­ta­neo, Fiorel­la Man­noia, Rena­to Zero, Nino D’An­ge­lo.

Nel 1979 ha pub­bli­ca­to il 45 giri La sfin­ge/Lo so, mam­ma. Negli anni ottan­ta entra nel­l’orches­tra di Nini Rosso con la quale intraprende diver­si tour mon­di­ali. Con­tem­po­ranea­mente lavo­ra come arran­gia­tore per la Rai in diver­si pro­gram­mi.

Del 1990 è il pri­mo cd a pro­prio nome, Sum­mit, sospe­so tra jazz e atmos­fere mediter­ra­nee. Con il grup­po Can­to libero nel 2002 ha por­ta­to in tour le can­zoni di Lucio Bat­tisti.

Tra gli artisti che lo han­no vis­to sul pal­co con loro o suonare nei loro dis­chi in questi 50 anni, tro­vi­amo Clau­dio Baglioni, Mia Mar­ti­ni, Ser­gio Caputo, Amedeo Minghi, Mar­cel­la Bel­la, Mim­mo Cav­al­lo,  Mar­co Fer­ra­di­ni, solo per citarne alcu­ni.

Inizia quin­di una nuo­va avven­tu­ra che cor­rerà in par­al­le­lo ai Gia­r­di­ni di Mar­zo e mag­a­ri si incon­tr­erà anche in qualche altra occa­sione… aspet­ti­amo le date del tour!

Michele Avella

Michele Avel­la

Frank Onorati

Frank Ono­rati

Dino Kappa

Dino Kap­pa

Angelo Anastasio

Ange­lo Anas­ta­sio

Con­di­vi­di:
error0