Degrado urbano: Via di Falcognana-Divino Amore trasformate in discariche fai da te

Degrado urbano: Via di Falcognana-Divino Amore trasformate in discariche fai da te

28/07/2019 0 Di Giammarco Graziano

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1533 volte!

Al pos­to del­la dis­car­i­ca tan­to con­tes­ta­ta dai sui abi­tan­ti una intera dis­te­sa di rifiu­ti. Divani, mate­ri­ale di risul­ta, rifiu­ti ingom­bran­ti, frig­oriferi…

BENVENUTI NELLA DISCARICA FAIDATE  DELLA PROVINCIA DI ROMA!

L’INDECOROSO SPETTACOLO DI VIA ARDEATINA, VIA DEL DIVINO AMORE E FALCOGNANA INVASE DAI RIFIUTI
Di Giammar­co Graziano

L’estate è final­mente arriva­ta e con essa, come capi­ta ormai da qualche anno, l’odore nau­se­abon­do dei rifiu­ti. Via del Divi­no Amore e Via Ardeati­na sono ormai strade total­mente soggette al degra­do urbano, soprat­tut­to all’inciviltà di chi, ormai da anni, la uti­liz­za come dis­car­i­ca fai da te. La stra­da che con­giunge infat­ti Roma con la local­ità di Frat­toc­chie è let­teral­mente pre­da di rifiu­ti di ogni tipo.

L’area del Divi­no Amore è da anni sogget­ta ad una forte con­trap­po­sizione tra chi desidera con­sid­er­ar­la come un’estensione del Par­co dell’Appia Anti­ca e chi, invece, desidera trasfor­mar­la in un cen­tro urbano di avan­guardia. All’interno di questo eter­no dibat­ti­to, e sul­lo sfon­do dell’Agro romano, si erge un mare di rifiu­ti, alcu­ni dei quali nocivi per la salute e per l’ambiente.

Nei ter­ri­tori inter­es­sati il degra­do per­siste sen­za alcun inter­ven­to da parte delle autorità com­pe­ten­ti.

La spor­cizia, com’è pos­si­bile vedere dalle immag­i­ni, reg­na ormai sovrana, la situ­azione è sta­ta già in prece­den­za denun­ci­a­ta tramite un comu­ni­ca­to uffi­ciale sia dal con­sigliere del­la Cit­tà Met­ro­pol­i­tana di Roma, Mas­si­m­il­iano Bor­rel­li, che il 22 mag­gio di quest’anno denun­ci­a­va l’incuria, sia dal pres­i­dente dell’Associazione Tutela Frat­toc­chie, Rober­to Di Fal­co, che invi­ta­va la Mul­ti­servizi del Comune di Mari­no a rimuo­vere i rifiu­ti nell’area di pro­pria com­pe­ten­za.

Nonos­tante le molte sol­lecitazioni di res­i­den­ti e non, con­tin­ua tut­tavia lo sta­to di totale degra­do del­la zona.

 

(Foto seg­nalet­i­ca pub­bli­ca­ta sul grup­po del­l’As­so­ci­azione Tutela Frat­toc­chie a giug­no

come denun­cia del­la situ­azione)

Con­di­vi­di:
error0