EUR MAGLIANA, ASSOTUTELA: “ANCORA UNA VITA A RISCHIO IN METRO. ESPOSTO IN PROCURA”

EUR MAGLIANA, ASSOTUTELA: “ANCORA UNA VITA A RISCHIO IN METRO. ESPOSTO IN PROCURA

23/07/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 507 volte!

Anco­ra una vol­ta la cronaca medi­at­i­ca ci evi­den­zia come viag­gia­re in metro sia un ris­chio per l’incolumità dei cit­ta­di­ni romani. Nelle scorse ore un anziano, a causa di una scala mobile in tilt, è cadu­to a ter­ra, rima­nen­do fer­i­to alla stazione Eur Magliana: un episo­dio grave, allar­mante, peri­coloso, che si aggiunge a tan­ti altri accadi­men­ti nelle met­ro­pol­i­tane del­la Cap­i­tale d’Italia. Met­ro­pol­i­tane che pre­sen­tano stazioni insi­cure, impianti mobili pre­cari, e treni spes­so datati e prob­lem­ati­ci. Reputi­amo inam­mis­si­bile che, super­ate le soglie del Duemi­la, un cit­tadi­no pos­sa rischiare la vita. Per ques­ta ragione, al fine di conoscere le cause dell’accaduto alla stazione Eur Magliana, pre­sen­ter­e­mo un espos­to alla Procu­ra del­la Repub­bli­ca. Al con­tem­po, chiedi­amo alla sin­da­ca Rag­gi di fare un pas­so indi­etro e rimet­tere il pro­prio manda­to ammin­is­tra­ti­vo: Roma non si gov­er­na così”.
Così, in una nota, il pres­i­dente nazionale di Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to.