COMUNE ROMA, ASSOTUTELA: “FRONGIA INESISTENTE. SI DIMETTA DA ASSESSORE SPORT”

COMUNE ROMA, ASSOTUTELA: “FRONGIA INESISTENTE. SI DIMETTA DA ASSESSORE SPORT

09/07/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 788 volte!

Dopo tre anni di ammin­is­trazione Rag­gi, se c’è un com­par­to che più di altri ha sof­fer­to l’incompetenza gril­li­na è quel­lo del­lo sport, la cui del­e­ga è in mano all’assessore Daniele Fron­gia. Ippo­dro­mo Capan­nelle, Sta­dio Flaminio, pisci­na di via Gius­tini­ano Imper­a­tore, queste alcune delle verten­ze mal gestite da fido scud­iero del­la sin­da­ca di Roma: verten­ze in cui Fron­gia ha dimostra­to e sta dimostran­do inadeguatez­za ammin­is­tra­ti­va e polit­i­ca. Ma sareb­bero tan­ti altri gli esem­pi da citare. Per ques­ta ragione, chiedi­amo all’assessore allo sport di Roma Cap­i­tale di fare un pas­so indi­etro in modo da rilan­cia­re ques­ta del­i­ca­ta e com­p­lessa del­e­ga”.

Così, in una nota, il pres­i­dente nazionale di Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to, già can­dida­to sin­da­co al Comune di Roma.