RIFIUTI, ASSOTUTELA: “TORPIGNATTARA INVASA DA BLATTE E TOPI. ESPOSTO IN PROCURA”

RIFIUTI, ASSOTUTELA: “TORPIGNATTARA INVASA DA BLATTE E TOPI. ESPOSTO IN PROCURA

28/06/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 615 volte!

La Cap­i­tale d’Italia con­tin­ua a vivere una pre­oc­cu­pante emer­gen­za ambi­en­tale, lega­ta alla dif­fi­coltà del­la rac­col­ta rifiu­ti. Seg­nalazioni di degra­do e cas­sonet­ti pieni giun­gono da tut­ti i quad­ran­ti ter­ri­to­ri­ali, dal cen­tro alla per­ife­ria. Situ­azione par­ti­co­lar­mente allar­mante si reg­is­tra, poi, nel quartiere di Tor­pig­nat­tara dove i res­i­den­ti denun­ciano la pre­sen­za di blat­te e ver­mi tra i rifiu­ti, che evi­den­te­mente in alcu­ni casi non ven­gono riti­rati con rego­lar­ità dai mezzi Ama. Da piaz­za Car­di­nali a via Giuseppe Cei, da via dell’Acquedotto Alessan­dri­no a via Beni­amino Costan­ti­ni, da via Gae­tano Salvem­i­ni a piaz­za Camil­lo Man­froni: queste le strade in cui è nec­es­sario inter­venire imme­di­ata­mente con opere di der­at­tiz­zazione. Campi­doglio e Ama si attivi­no, altri­men­ti sarà nos­tra cura depositare un espos­to alla Procu­ra del­la Repub­bli­ca di Roma”.

Così, in una nota, il pres­i­dente nazionale di Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to.