“Tra parchi e spiagge” — al via “L’estate delle Meraviglie” della Regione Lazio

Tra parchi e spiagge” — al via “L’estate delle Meraviglie” della Regione Lazio

19/06/2019 0 Di Simone Bartoli

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 351 volte!

Si parte nel week-end del 21–23 giug­no con un maxi even­to tra sport e attiv­ità all’aria aper­ta. In pro­gram­ma 350 inizia­tive in 150 Comu­ni del Lazio, fino a set­tem­bre, e altri 3 gran­di even­ti tem­ati­ci.

Tut­to pron­to per “L’Estate delle Mer­av­iglie” del­la Regione Lazio. Sport, attiv­ità all’aria aper­ta, con­cer­ti, even­ti enogas­tro­nomi­ci, proiezioni cin­e­matogra­fiche, spet­ta­coli e tan­to altro: sono questi i temi prin­ci­pali del prog­et­to com­p­lessi­vo, che com­prende un totale di oltre 350 inizia­tive che la Regione ha con­tribuito a real­iz­zare in 150 ter­ri­tori da giug­no a set­tem­bre, generan­do una inno­v­a­ti­va offer­ta tur­is­ti­ca e cul­tur­ale.

Sono pre­visti inoltre 4 gran­di even­ti a tema, con il coin­vol­gi­men­to dei Comu­ni e dei cit­ta­di­ni, per vivere a pieno i ter­ri­tori del Lazio in una cor­nice mag­i­ca e inusuale, e in un con­testo di aggregazione.

Si com­in­cia dal 21 al 23 giug­no, con “Tra Parchi & spi­agge”, un week-end ded­i­ca­to allo sport, alla vita all’aria aper­ta e alle escur­sioni. Il sec­on­do even­to, “Tra Musi­ca & Magia” andrà in sce­na dal 19 al 21 luglio, e prevede un week-end di spet­ta­coli dal vivo in tut­to il ter­ri­to­rio regionale. Si pros­egue poi il 10 agos­to, la notte di San Loren­zo, con “Tra Luci & stelle”, e inizia­tive ded­i­cate all’arte, instal­lazioni e giochi lumi­nosi. Infine si chi­ud­erà il 21 e 22 set­tem­bre, con una due giorni “Tra Fes­ta & Teatro”, e per­for­mance, improvvisazioni e pièce teatrali.

L’idea inno­v­a­ti­va, come sot­to­lin­eato dal Pres­i­dente Nico­la Zin­garet­ti durante l’incontro di pre­sen­tazione, risiede nel­la sin­er­gia tra even­ti, ter­ri­tori e per­sone, che per­me­tte di unire tante ric­chezze fino­ra divise, e di innalzarle a sis­tema, per vivere a pieno i luoghi del Lazio, soprat­tut­to i parchi, attra­ver­so attiv­ità cul­tur­ali, sportive e ricre­ative da vivere insieme.

La pri­ma tap­pa dell’ “Estate delle Mer­av­iglie”, dal 21 al 23 giug­no, sarà in par­ti­co­lare un invi­to alle famiglie a vivere il week-end sulle spi­agge e all’aria aper­ta, orga­niz­zan­do un pic-nic o prat­i­can­do attiv­ità sportive e ricre­ative. Sono pre­visti cir­ca 250 appun­ta­men­ti, con la col­lab­o­razione dei comu­ni, delle fed­er­azioni sportive e dei parchi region­ali.

In provin­cia di Roma, ad esem­pio, nell’ambito del­la rasseg­na “Il Cin­e­ma in Piaz­za”, il Par­co del­la Cervel­let­ta di Roma saba­to alle 21.15 vedrà la pre­sen­za di Dario Argen­to, che pre­sen­terà “L’uccello dalle piume di cristal­lo”. Il 22 giug­no invece pres­so par­co di Brac­ciano, dalle 15 sarà pos­si­bile parte­ci­pare ad “Arma­da”, una passeg­gia­ta in bar­ca a vela. Appun­ta­men­ti musi­cali ed escur­sioni in canoa sono in pro­gram­ma il 22 e 23 nel­la Ris­er­va Nat­u­rale Tevere Far­fa, per fes­teggia­re il quar­an­ten­nale dell’istituzione dell’area pro­tet­ta.

Per quan­to riguar­da le inizia­tive nat­u­ral­is­tiche, in provin­cia di Viter­bo, tra le varie pro­poste, si potrà rag­giun­gere il Par­co Valle del Tre­ja, al tra­mon­to del 22 giun­go, per ammi­rare e ascoltare “Luc­ci­ole e rac­con­ti”.

Pas­san­do alla provin­cia di Lati­na, il 21 giug­no sarà pos­si­bile assis­tere alla lib­er­azione delle tar­tarughe marine, gra­zie al prog­et­to “Tar­ta­Lazio”, pres­so il Par­co nazionale del Circeo, oppure parte­ci­pare all’inaugurazione di un nuo­vo per­cor­so nel Gia­rdi­no di Nin­fa.

A Collepar­do, in provin­cia di Frosi­none, invece si fes­teggerà la “Notte di San Gio­van­ni” il 23 giug­no, e sarà pos­si­bile vis­itare le Grotte.

E con­tin­uan­do, nel­la Ris­er­va Nat­u­rale dei Laghi Lun­go e Ripa­sot­tile, nel reati­no, il 22 giug­no è in pro­gram­ma “La notte dei fuochi”, anti­ca fes­ta pagano-cris­tiana pro­pos­ta in chi­ave nat­u­ral­is­ti­ca.

Dal pun­to di vista delle inizia­tive sportive, gra­zie alla col­lab­o­razione con la Fed­er­azione Ital­iana di Canoa e Kayak, sarà pos­si­bile provare a nav­i­gare pres­so i laghi di Cas­tel Gan­dol­fo e Brac­ciano, a Net­tuno, Pomezia, Sabau­dia e Ostia. Sarà inoltre pos­si­bile provare in spi­ag­gia la scher­ma, gra­zie al prog­et­to “La scher­ma in riva al mare” pro­mosso dal­la Fed­er­azione Ital­iana, e appro­fondire lo sport veli­co a Ostia con gli even­ti orga­niz­za­ti dal­la Fed­er­azione Ital­iana Vela. E anco­ra: surf a San­ta Marinel­la, con il cam­pi­one Alessan­dro Mar­cianò; ten­nis, beach vol­ley, skate­board e molto altro.

Non man­cano le escur­sioni, come quelle tra i boschi di Veroli, Iso­la del Liri e Bomar­zo, così come sono numerose le feste popo­lari, tra cui il 25° “Palio delle Con­trade – Sagra del­la Con­tra­da Capo­dac­qua” a Cas­tro­cielo, e il “Palio dell’Assunta” di Paliano. Numerosi infine gli spet­ta­coli all’aperto, a par­tire dal “Cin­e­ma in Piaz­za” a Roma, la “Gita al faro” di Ven­totene, “Arkeo­Mu­sicFest” a Priver­no, e inizia­tive musi­cali nei luoghi del sis­ma con l’accademia di San­ta Cecil­ia.

Il pro­gram­ma com­ple­to delle inizia­tive è con­sulta­bile su: www.visitlazio.com