ROMA, ASSOTUTELA DALLA PARTE DEGLI AMBULANTI: “RAGGI INADEGUATA”

ROMA, ASSOTUTELA DALLA PARTE DEGLI AMBULANTI: “RAGGI INADEGUATA

12/06/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 634 volte!

Con­tinuiamo a seguire con pre­oc­cu­pazione le inef­fi­ci­en­ti politiche, appli­cate dal­la giun­ta Rag­gi, nei con­fron­ti del com­par­to degli ambu­lan­ti capi­toli­ni. Una “guer­ra”, quel­la per­pe­tra­ta dal Campi­doglio grilli­no, che non ha sen­so di esistere. Quin­di bene ha fat­to l’Associazione nazionale Ambu­lan­ti a pre­sentare una denun­cia in Procu­ra nei con­fron­ti del­la pri­ma cit­tad­i­na di Roma, Vir­ginia Rag­gi, per abu­so ed ecces­so di potere in relazione alla man­ca­ta appli­cazione delle nor­ma­tive region­ali e nazion­ali, in modo reit­er­a­to, in mate­ria di Com­mer­cio su area pub­bli­ca. Sen­za con­sid­er­are che dall’amministrazione del­la Cap­i­tale c’è sta­ta sem­pre net­ta chiusura isti­tuzionale nei riguar­di di un com­par­to stori­co ed eco­nomi­ca­mente ril­e­vante per la nos­tra cit­tà, come quel­lo degli ambu­lan­ti, ai quali Asso­tutela esprime sosteg­no e vic­i­nan­za”.
Così, in una nota, il pres­i­dente di Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to.