Anzio: il 22 giugno ci sarà la Roger Waters Night

Anzio: il 22 giugno ci sarà la Roger Waters Night

12/06/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 3161 volte!

Festeggiamenti Civili in onore di S. Antonio di Padova.

Work in progress per la Roger Waters Night: sabato 22 giugno il concerto spettacolo dei Pink Floyd Legend insieme alla Corale Polifonica Città di Anzio.

Conduce la serata Katia Farina, con il breve intervento dei Carta Bianca e di Sara Santostasi.

L’Assessore Nolfi: “Sarà un grande evento culturale e di Piazza, per mantenere viva la memoria sul nostro passato, con i brani del più grande paroliere di tutti i tempi”

Dopo il sold out all’Auditorium Par­co del­la Musi­ca, in repli­ca alla Cavea il prossi­mo 1 agos­to ed in vista dell’epocale maxi con­cer­to, del 5 dicem­bre, al Teatro Aris­ton di San­re­mo, saba­to 22 giug­no i Pink Floyd Leg­end porter­an­no in sce­na, sul pal­co di Piaz­za Garibal­di, il grande even­to del­la “Roger Waters Night”, omag­gio al leader dei Pink Floyd, Cit­tadi­no Ono­rario di Anzio ed alla memo­ria di suo padre, il tenen­tebri­tan­ni­co, Eric Fletch­er Waters, mor­to nel­la Battaglia di Anzio del 1944.

L’evento rien­tra nell’ambito dell’intenso pro­gram­ma di Fes­teggia­men­ti per il San­to Patrono di Anzio, S. Anto­nio di Pado­va, piani­fi­ca­to dal Sin­da­co di Anzio, Can­di­do De Ange­lis, insieme agli Asses­sori, Lau­ra Nolfi e Valenti­na Salse­do.   

La Band, l’unica ad essere sta­ta invi­ta­ta uffi­cial­mente a parte­ci­pare alla cer­i­mo­nia di asseg­nazione del­la cit­tad­i­nan­za a Waters, insieme alla Corale Poli­fon­i­ca Cit­tà di Anzio, riper­cor­rerà i 40 anni dell’intensissima car­ri­era del bassista bri­tan­ni­co, pro­po­nen­do i suoi più gran­di suc­ces­si trat­ti da “The Dark side of The Moon”, “Ani­mals”, “Wish you were here”, “The Wall”, “The Final Cut”, oltre a quel­li apparte­nen­ti alla sua discografia da solista da “The Pros and Cons of Hitch Hik­ing”, “Radio K.A.O.S.”, “Amused to Death” e dal recente ulti­mo cap­ola­voro “Is this the Life We real­ly Want”, pub­bli­ca­to nel 2017.

Ogni live dei Pink Floyd Leg­end ha un alles­ti­men­to al lim­ite di una per­for­mance teatrale e la Roger Waters Night sarà una grande ed emozio­nante sfi­da, forte­mente volu­ta, in Piaz­za Garibal­di, dall’Assessore alla Cul­tura e Pub­bli­ca Istruzione, Lau­ra Nolfi, in cui il grup­po met­terà in sce­na uno spet­ta­co­lo musi­cale evoca­ti­vo, che acquis­terà mag­gior forza gra­zie alla voce di Fabio Castal­di, riconosci­u­ta da crit­i­ca e pub­bli­co come la più fedele inter­pre­tazione di Roger Waters.

Saran­no emozioni for­ti, nel­la sec­on­da parte del­la ser­a­ta, quan­do i Pink Floyd Leg­end e la Corale inter­preter­an­no i pezzi water­siani più inten­si come “Anoth­er Brick in the Wall”, “Vera”, Bring the Boys Back Home” e soprat­tut­to When The Tigers Broke Free”, che rac­con­ta gli ulti­mi dram­mati­ci istan­ti di vita di un Padre paci­fista, sbar­ca­to ad Anzio e mor­to, per la lib­ertà e la democrazia, il 18 feb­braio 1944, nelle cam­pagne del Fos­so del­la Molet­ta.  

Sarà un imperdi­bile, inten­so, even­to di Piaz­za, - affer­ma l’Assessore alla Cul­tura e Pub­bli­ca Istruzione del Comune di Anzio, Lau­ra Nolfi - in onore del nos­tro San­to Patrono, ma anche un impor­tante appun­ta­men­to cul­tur­ale per man­tenere viva la memo­ria sul nos­tro pas­sato, riper­cor­ren­do i brani del più grande paroliere di tut­ti i tem­pi, Roger Waters, sulle atroc­ità del­la guer­ra e sull’importanza del val­ore uni­ver­sale del­la Pace”.         

Insieme ai Pink Floyd Leg­end ed alla Corale Poli­fon­i­ca Cit­tà di Anzio, durante la Roger Waters Night, che sarà con­dot­ta dal­la gior­nal­ista Katia Fari­na, sarà pro­tag­o­nista, “nel­la sua Anzio”, la gio­vane attrice Sara San­tostasi,  insieme ai Car­ta Bian­ca, con i quali ha cos­ti­tu­ito il nuo­vo trio che calcherà anche il pal­cosceni­co di Vil­la Adele, nell’ambito dell’importante rasseg­na di AnzioEstateBlu2019, ven­erdì 23 agos­to, con l’attesissimo spet­ta­co­lo “E’ tut­ta un’altra sto­ria vol. 2”.  

Con­di­vi­di:
error0