RIFIUTI, ASSOTUTELA: “PREOCCUPATI PER SITUAZIONE A ROMA. ESPOSTO IN PROCURA”

RIFIUTI, ASSOTUTELA: “PREOCCUPATI PER SITUAZIONE A ROMA. ESPOSTO IN PROCURA

07/06/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 489 volte!

Come asso­ci­azione che tutela i dirit­ti dei cit­ta­di­ni romani, siamo molto allar­mar­ti per la situ­azione rifiu­ti in atto a Roma, dove alle già note inef­fi­cien­ze del­la rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta e alle tante sac­che di degra­do, si aggiun­gono giorno dopo giorno le politiche fumose e non riso­lu­tive del­la ammin­is­trazione Rag­gi. Sen­ti­amo par­lare il gov­er­no, la Regione Lazio e il Comune di Roma, ma ci sem­bra manchi una allean­za isti­tuzionale che pos­sa far uscire la Cap­i­tale dall’emergenza: per questo moti­vo, chiedi­amo a tut­ti gli enti pre­posti mag­gior sen­so di respon­s­abil­ità isti­tuzionale per il bene del­la comu­nità romana. Così come ci auguri­amo che, a quat­tro mesi di dis­tan­za dal­la revo­ca del Con­siglio di Ammin­is­trazione di Ama, la munic­i­pal­iz­za­ta pos­sa ria­vere un cda cer­to, effi­ciente e pro­fes­sion­ale. Insom­ma, atten­di­amo gli svilup­pi ma se la situ­azione di degra­do dila­gante dovesse rimanere ques­ta, sare­mo costret­ti – nos­tro mal­gra­do – a pre­sentare un espos­to alla Procu­ra del­la Repub­bli­ca”.
Così, in una nota, il pres­i­dente di Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to.