Santangelo (M5S): Al lavoro a difesa della Tonnara di Favignana

Santangelo (M5S): Al lavoro a difesa della Tonnara di Favignana

01/06/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 212 volte!

Il Sottosegretario Vincenzo Santangelo ho incontrato stamattina il Consiglio di Amministrazione della Tonnara di Favignana per scongiurarne la chiusura definitiva

 

Ques­ta mat­ti­na ho incon­tra­to, insieme ai par­la­men­tari Francesco Mol­lame e Anto­nio Lom­bar­do, il con­siglio di ammin­is­trazione dell’Azienda stor­i­ca Cas­tiglione.  
Ogget­to dell’incontro le vicende che han­no vis­to l’attribuzione delle quote ton­no 2019 nel­la specie per la Ton­nara di Fav­i­g­nana.
 Siamo venu­ti a conoscen­za di tut­ti gli atti e i sac­ri­fi­ci com­piu­ti dall’azienda Cas­tiglione, eccel­len­za del ter­ri­to­rio nel set­tore, che dopo anni dis­mis­sione, ha deciso a novem­bre di ripren­dere la pesca del ton­no rosso, un’attività forte­mente lega­ta alla tradizione e cul­tura non solo delle isole tra­pane­si, ma di tut­to il ter­ri­to­rio sicil­iano.
Purtrop­po le con­dizioni sta­bilite con il decre­to emana­to in questi giorni dal Sot­toseg­re­tario al Min­is­tero delle politiche agri­cole, Fran­co Man­za­to, per l’assegnazione delle quote di pesca di ques­ta specie pro­tet­ta non con­sentono effet­ti­va­mente a ques­ta Ton­nara di piaz­zarsi nuo­va­mente sul mer­ca­to.

Per questo moti­vo, incon­tr­ere­mo già la prossi­ma set­ti­mana la parte tec­ni­ca e polit­i­ca di questo dicas­t­ero per lavo­rare a soluzioni con­crete che per­me­t­tano a questo impor­tante sta­bil­i­men­to di tornare a man­tenere l’importante fun­zione socio-eco­nom­i­ca nel ter­ri­to­rio e soprat­tut­to i suoi val­ori iden­ti­tari-cul­tur­ali, tut­to nel rispet­to delle nor­ma­tive comu­ni­tarie la sua stor­i­ca attiv­ità.
La Ton­nara di Fav­i­g­nana deve tornare ad essere il fiore all’occhiello nel­la pesca del ton­no rosso nel mediter­ra­neo.

La Sicil­ia deve man­tenere le sue tradizioni ali­men­ta­ri e cul­tur­ali e vis­itare oggi ques­ta Ton­nara mi ha riem­pi­to di ricor­di e di orgoglio e ringrazio per la sen­si­bil­ità e la col­lab­o­razione, tut­ta l’amministrazione dell’azienda Cas­tiglione.