Taglio Vitalizi nelle Regioni: il M5S critico con Sicilia e Trentino

Taglio Vitalizi nelle Regioni: il M5S critico con Sicilia e Trentino

20/05/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 172 volte!

Il M5S critico con Trentino e Sicilia che ancora non hanno tagliato i vitalizi agli ex-consiglieri regionali. Le dichiarazioni di Macina e Aiello

Bas­ta priv­i­le­gi, il taglio dei vital­izi pri­ma per dep­u­tati e sen­a­tori ed ora anche per i con­siglieri region­ali rap­p­re­sen­ta un risul­ta­to stori­co e una misura fon­da­men­tale per rista­bilire equi­tà sociale. Ma Trenti­no e Sicil­ia anco­ra non si sono adeguate: che aspet­tano?”, così in una nota Anna Maci­na, capogrup­po del MoVi­men­to 5 stelle in Com­mis­sione Affari Cos­ti­tuzion­ali alla Cam­era.

Con questo accor­do siglato ad aprile è sta­to fat­to un altro pas­so in avan­ti e tutte le Regioni devono adeguar­si entro mag­gio.  Ci auguri­amo che questo impeg­no ven­ga man­tenu­to quan­to pri­ma e che Trenti­no e Sicil­ia non delu­dano le aspet­ta­tive dei cit­ta­di­ni, che chiede­vano questi rispar­mi da tem­po.” Con­clude.

Davide Aiello m5s

Davide Aiel­lo

Così in una nota il dep­u­ta­to sicil­iano del MoVi­men­to 5 Stelle Davide Aiel­lo: “In segui­to all’accordo siglato con il Gov­er­no, tutte le Regioni ital­iane daran­no cor­so al taglio dei vital­izi degli ex con­siglieri. Tut­tavia all’appello ne man­cano due: il Trenti­no e la Sicil­ia, dove il pres­i­dente dell’Ars Mic­ci­chè con­tin­ua a difend­ere questo priv­i­le­gio. 
Si par­la di mil­ioni di euro che, a vario tito­lo, si ten­gono bloc­cati e non si met­tono al servizio dei cit­ta­di­ni. Tro­vo assur­do questo com­por­ta­men­to e sono sicuro che sicil­iani e tren­ti­ni rea­gi­ran­no a ques­ta ‘dife­sa del­la cas­ta’ già con il voto del prossi­mo 26 mag­gio per le elezioni europee”.