Sicilia: vertice con Musumeci per l’aeroporto di Trapani

Sicilia: vertice con Musumeci per l’aeroporto di Trapani

15/05/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 390 volte!

Creare, da subito, sin­ergie com­mer­ciali tra Gesap e Airgest allo scopo di incre­mentare il flus­so dei passeg­geri del­lo sca­lo di Bir­gi. E’ la volon­tà emer­sa dall’incontro, orga­niz­za­to dal pres­i­dente del­la Regione Sicil­iana Nel­lo Musume­ci, che si è tenu­to oggi a Palaz­zo d’Orleans con le soci­età di ges­tione degli scali aero­por­tu­ali di Paler­mo e Tra­pani.
Pre­sen­ti alla riu­nione il sin­da­co di Paler­mo Leolu­ca Orlan­do, gli asses­sori region­ali all’Economia Gae­tano Armao e alle Infra­strut­ture Mar­co Fal­cone, i ver­ti­ci del­la Gesap, Tul­lio Giuf­frè e Gio­van­ni Scalia e dell’Airgest, Pao­lo Angius e Michele Bufo e il con­sulente del pres­i­dente del­la Regione, Vito Rig­gio. Numerosi i temi trat­tati nel cor­so del con­fron­to, con par­ti­co­lare rifer­i­men­to alla neces­sità di razion­al­iz­zare e sem­pli­fi­care il sis­tema aero­por­tuale dell’Isola.
Il pres­i­dente Musume­ci ha evi­den­zi­a­to l’importanza di lavo­rare, anche in uno spir­i­to di sol­i­da­ri­età, per deter­minare un rilan­cio del­lo sca­lo tra­panese, dopo la grave crisi che, da qualche anno, ha col­pi­to l’aeroporto a causa di scelte ges­tion­ali e politiche assai dis­cutibili. 
«Si trat­ta — sot­to­lin­ea il gov­er­na­tore — di un pri­mo, ma nec­es­sario, pas­sag­gio per con­sen­tire a entrambe le soci­età di ges­tione di val­utare le ulte­ri­ori inizia­tive da adottare».
Allo stes­so modo, Orlan­do ha rap­p­re­sen­ta­to la disponi­bil­ità al dial­o­go per avviare una col­lab­o­razione tra le due soci­età, rap­p­re­sen­tan­do ques­ta una risor­sa per tut­to il ter­ri­to­rio. Il 22 mag­gio i ver­ti­ci di Gesap e Airgest torner­an­no a incon­trar­si, alla pre­sen­za di Vito Rig­gio, per indi­vid­uare le pos­si­bili inizia­tive comu­ni, men­tre Musume­ci e Fal­cone han­no rib­a­di­to la disponi­bil­ità del gov­er­no regionale a lib­er­al­iz­zare il trasporto tur­is­ti­co su gom­ma da e per i por­ti e gli aero­por­ti dell’Isola.
Con­di­vi­di:
error0