Marino: sabato la Sen. Fattori presenta il suo libro ‘Il Medioevo in Parlamento’

Marino: sabato la Sen. Fattori presenta il suo libro ‘Il Medioevo in Parlamento’

06/05/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 456 volte!

Appuntamento sabato 11 maggio alle 18.00 a Marino presso il Museo Civico ‘U. Mastroianni’ per parlare di medicina reale e miti pericolosi.

Punto a Capo Onlus è lieta di avere come ospite la Senatrice Elena Fattori (M5S) che presenterà il suo libro Il Medioevo in Parlamento, edizioni BUR, presso il Museo Civico ‘Umberto Mastroianni’ di Marino

SABATO 11 MAGGIO ALLE ORE 18,00.

L’ingresso sarà gratuito e il ricavato andrà in beneficienza.

 

Nel libro, l’ex ricer­ca­trice, con un dot­tora­to di ricer­ca in biolo­gia mol­e­co­lare, rac­con­ta i momen­ti del­la XVII leg­is­latu­ra in cui le posizioni anti-sci­en­ti­fiche han­no monop­o­liz­za­to il dibat­ti­to, soprat­tut­to sulle ques­tioni legate alla san­ità. Ne viene fuori un rac­con­to, dall’interno, del ruo­lo del Movi­men­to 5 Stelle in quel­lo che pare essere un Medio­e­vo di ritorno sulle ques­tioni legate al rap­por­to polit­i­ca-scien­za.

Sud­di­vi­so in tre capi­toli, ho anal­iz­za­to gli iter leg­isla­tivi, sociali ed emozion­ali di tre gran­di temi che han­no divi­so l’opinione pub­bli­ca: il caso Sta­mi­na, la sper­i­men­tazione ani­male e i vac­ci­ni.” dichiara la Sen­a­trice Fat­tori, che aggiunge: “Sta­mi­na fu il delirio fragoroso di una con­gre­ga truf­fal­d­ina che stru­men­tal­iz­za­va la salute dei bam­bi­ni per inter­es­si poco nobili, pub­bli­ciz­zan­do un meto­do sen­za basi sci­en­ti­fiche che tut­tavia tro­vò spazio in par­la­men­to.

La sper­i­men­tazione ani­male, irri­n­un­cia­bile per il pro­gres­so del­la scien­za e per avere med­i­c­i­nali sicuri, sten­ta ad avere una nor­ma­ti­va adegua­ta a causa di un par­la­men­to che fu titubante e ostag­gio di cam­pagne ani­mal­iste stu­di­ate per colpire la sfera emo­ti­va. Il man­ca­to recepi­men­to di una diret­ti­va sul­la sper­i­men­tazione ani­male, con­sid­er­a­ta tra le più tute­lan­ti del mon­do, ci sta por­tan­do oggi ver­so una cos­tosa pro­ce­du­ra di infrazione.

Infine i vac­ci­ni. Stru­men­ti di pre­ven­zione irri­n­un­cia­bili sui quali il par­la­men­to avrebbe dovu­to solo decidere la migliore modal­ità di offer­ta, han­no invece vis­to, e vedono anco­ra, una con­trap­po­sizione ide­o­log­i­ca pro/contro peri­colosa per la salute dei più pic­ci­ni. I rap­por­ti tra polit­i­ca e scien­za non sono mai sta­ti facili, ma negli ulti­mi anni il divario si è allarga­to, giun­gen­do spes­so fino a negare le ragioni del­la sec­on­da a favore del­la pri­ma: su Sta­mi­na, sui vac­ci­ni, sul­la sper­i­men­tazione ani­male e molto altro.”

La scien­za non è demo­c­ra­t­i­ca e su questi temi l’opinione comune non si può sos­ti­tuire alla com­pe­ten­za degli esper­ti. Lo sostiene con sem­pre mag­gior forza la comu­nità sci­en­tifi­ca, impeg­na­ta a sal­va­guardare le ragioni del­la conoscen­za, e lo affer­ma anche Ele­na Fat­tori, che in questo libro ricostru­isce il suo per­cor­so, alla luce del­la sua vita per­son­ale e del­la sua espe­rien­za di scien­zi­a­ta e par­la­mentare, sve­lando i ret­rosce­na del dibat­ti­to politi­co sui temi sci­en­tifi­ci e chiaren­do la sua posizione (e la sua oppo­sizione) sulle cam­pagne anti­sci­en­ti­fiche che pro­lif­er­a­no in Par­la­men­to, a tutela degli inter­es­si del­la soci­età.

I temi trat­tati da Ele­na Fat­tori sono di estrema impor­tan­za e vivis­si­ma attual­ità,” affer­ma Francesca Mar­ruc­ci, Pres­i­dente dell’Associazione Pun­to a Capo Onlus che inter­vis­terà l’Autrice. “Purtrop­po in questi anni, fal­si miti sul­la ‘med­i­c­i­na alter­na­ti­va’ han­no mes­so in serio peri­co­lo la vita delle per­sone, con esi­ti spes­so dram­mati­ci. Il dila­gare degli ‘esper­ti da social’, scam­biati poi per pro­fes­sion­isti, che spec­u­lano sul­la vita e sulle sper­anze delle per­sone, ha rag­giun­to liv­el­li di allarme quan­do ha incon­tra­to anche appog­gio a liv­el­lo par­la­mentare. Tro­vo il libro-dossier del­la Fat­tori molto intel­li­gente ed inter­es­sante, trat­tan­do l’argomento nell’unico modo pos­si­bile: quel­lo degli stu­diosi e dei pro­fes­sion­isti del set­tore. La med­i­c­i­na non può essere un’opinione.”

Parte del rica­va­to andrà in benef­i­cen­za all’associazione “Auro­ra music rock” che da oltre 10 anni orga­niz­za una man­i­fes­tazione musi­cale vol­ta alla rac­col­ta fon­di per l’Ospedale pedi­atri­co Bam­bi­no Gesù di Roma (www.rockperunbambino.com).

Con­di­vi­di:
error0