EUROPEE, CARAMANICA(RA): “SALVINI FINTO ANIMALISTA A CACCIA DI VOTI”

EUROPEE, CARAMANICA(RA): “SALVINI FINTO ANIMALISTA A CACCIA DI VOTI

29/04/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1132 volte!

Ecco­lo qua, lo aspet­tava­mo al var­co: arri­va la cam­pagna elet­torale e Mat­teo Salvi­ni si ricor­da che in Italia esistono gli ani­mali. Al fine di raci­mo­lare qualche votarel­lo, infat­ti, il leader del­la Lega ha pub­bli­ca­to un post su face­book in cui annun­cia un piano stra­or­di­nario per estir­pare il busi­ness dei cani da com­bat­ti­men­to e dei canili lager. Tut­to bel­lo, tut­to fan­tas­ti­co, se non fos­se che quel “post” rias­sume in maniera chiara e net­ta tut­ta la con­trad­dizione, l’ignoranza e l’inefficienza del min­istro dell’Interno. Pri­mo: è più di un anno che i leghisti sono al gov­er­no nazionale e non abbi­amo vis­to uno strac­cio di rifor­ma che ampli le tutele ani­mali. In com­pen­so, a liv­el­lo regionale, i “padani” han­no pro­mosso l’ampliamento del­la cac­cia, lo ster­minio di branchi di lupi, e striz­za­to quin­di l’occhio alle lob­by vena­to­rie. Sec­on­do: Salvi­ni non deve usare gli ani­mali gio­can­do sul­la loro pelle. Cosa ne sa dei veri prob­le­mi di fon­do che inve­stono il mon­do ani­male? Sec­on­do noi nul­la. Meno di zero. Ad esem­pio è mai entra­to in uno stab­u­lario per ren­der­si con­to del­la sof­feren­za degli ani­mali uti­liz­za­ti per le sper­i­men­tazioni? Trop­pi inter­es­si grav­i­tano intorno alle case far­ma­ceu­tiche. Ter­zo: non esistono solo cani da com­bat­ti­men­to e canili lager, ma tut­to un mon­do ani­male da difend­ere e val­oriz­zare. Caro Salvi­ni, non bas­tano dunque i “copia e incol­la” per con­vin­cere la fet­ta di ani­mal­isti a votar­ti. Il tuo impeg­no a favore degli ani­mali non può essere quel­lo dell’ultimo min­u­to, gius­to per acca­parrar­ti qualche voto in più”.

Così, in una nota, il seg­re­tario nazionale del par­ti­to “Riv­o­luzione Ani­mal­ista”, Gabriel­la Cara­man­i­ca.