RIFIUTI, ASSOTUTELA: “ESPOSTO IN PROCURA SU ROGO AL COLLATINO”

RIFIUTI, ASSOTUTELA: “ESPOSTO IN PROCURA SU ROGO AL COLLATINO

26/04/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 639 volte!

Reputi­amo pre­oc­cu­pante ma asso­lu­ta­mente preved­i­bile il rogo, divam­pa­to stan­otte in una maxi dis­car­i­ca nei pres­si del­la stazione di viale Palmiro Togli­at­ti, sul­la via Col­lati­na Vec­chia. Un infer­no spaven­toso, una dis­car­i­ca enorme, abu­si­va, che sarebbe con­nes­sa anche all’incredibile attiv­ità ille­gale del cam­po noma­di di Via Salviati, seques­tra­ta lo scor­so 2 feb­braio. Dopo tre mesi non era sta­ta anco­ra boni­fi­ca­ta. Ci chiedi­amo: per­ché ques­ta inerzia, per­ché questo man­ca­to mon­i­tor­ag­gio? Oggi depositerò un espos­to in Procu­ra del­la Repub­bli­ca per conoscere le cause di questo dis­as­tro ambi­en­tale e le neg­li­gen­ze di Roma Cap­i­tale. La dis­car­i­ca ora è arsa, avve­le­nan­do, intossi­can­do e deposi­tan­dosi nei pol­moni e nei bronchi dei cit­ta­di­ni di Roma. Nes­suno chiederà nep­pure “scusa” per questo, e dob­bi­amo ringrazi­amo l’inefficienza cristal­li­na dell’amministrazione comu­nale, cap­i­tana­ta dal­la sin­da­ca Vir­ginia Rag­gi”.

Così, in una nota, il pres­i­dente nazionale di Asso­tutela, Michel Emi Mar­i­ta­to.