SOCIALE, CAROL MARITATO REGALA UOVA DI PASQUA AI DETENUTI DI REBIBBIA E AI PAZIENTI DEL SAN GIOVANNI E SAN CAMILLO

SOCIALE, CAROL MARITATO REGALA UOVA DI PASQUA AI DETENUTI DI REBIBBIA E AI PAZIENTI DEL SAN GIOVANNI E SAN CAMILLO

19/04/2019 0 Di Marco Montini

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 904 volte!

Gio­vane, bel­la, bra­va e anche dedi­ta al prossi­mo. La can­tautrice romana e già speak­er radio­fon­i­ca di Radio Italia Anni ’60, appe­na lau­re­atasi, ha prefer­i­to saltare i fes­teggia­men­ti con ami­ci e par­en­ti per dedi­car­si alla sol­i­da­ri­età, alla vic­i­nan­za ai meno for­tu­nati. Nel­la gior­na­ta di oggi, infat­ti, la promes­sa del­la can­zone ital­iana si è reca­ta in visi­ta alla casa cir­con­dar­i­ale di Rebib­bia per regalare uova di Pasqua ai detenu­ti e dare quin­di un momen­to di sol­lie­vo e sor­risi a guardie pen­iten­ziarie e detenu­ti del carcere capi­toli­no. Tappe seguen­ti sono sta­ti gli anziani ricoverati pres­so il repar­to di Med­i­c­i­na del San Gio­van­ni Addo­lorata, magis­tral­mente coor­di­na­to dal­la Capos­ala Sonia Sil­vestri­ni, e i bim­bi del­la chirur­gia pedi­atri­ca del San Camil­lo For­lani­ni, guida­to dal Dg Fab­rizio D’Alba, sem­pre atten­to ai pazi­en­ti e alla sol­i­da­ri­età. “E’ sta­ta una espe­rien­za inten­sa e pro­fon­da – ha det­to Car­ol Mar­i­ta­to -. Sia a Rebib­bia, per il quale ringrazio la disponi­bil­ità del­la polizia pen­iten­ziaria e del com­mis­sario Gian­nel­li, che si prodigano quo­tid­i­ana­mente per il recu­pero sociale dei detenu­ti, che nei due noso­co­mi capi­toli­ni, per i quali dico gra­zie al per­son­ale splen­di­do e alle direzioni san­i­tarie. E pro­prio in momen­ti come questi, che sol­i­da­ri­età e vic­i­nan­za al prossi­mo vin­cono sem­pre”, ha con­clu­so Mar­i­ta­to.