I consiglieri di Grottaferrata Bosso, Cocco, Paolucci convinti della sfiducia a Pucci

I consiglieri di Grottaferrata Bosso, Cocco, Paolucci convinti della sfiducia a Pucci

17/04/2019 0 Di Daniele Priori
Vis­ite: 168

SFIDUCIA A PUCCI, I CONSIGLIERI DI GROTTAFERRATA UNITI: “DECISIONE PRESA PER TUTELARE IL BENE DELLA NOSTRA CITTÁ E DELLA COMUNITÁ MONTANA STESSA

Nota dei consiglieri comunitari Marco Bosso, Alessandro Cocco e Gianluca Paolucci

 

I con­siglieri comu­nali Mar­co Bosso, Alessan­dro Coc­co e Gian­lu­ca Paoluc­ci, rap­p­re­sen­tan­ti del Comune di Grotta­fer­ra­ta nel Con­siglio del­la Comu­nità Mon­tana dei Castel­li Romani e Pren­es­ti­ni, inetr­ven­gono con una nota sul­la mozione di sfidu­cia al pres­i­dente Dami­ano Puc­ci.

“In rifer­i­men­to alle vicende avvenute in Comu­nità Mon­tana teni­amo a pre­cis­are — si legge — che in questo anno e mez­zo di lavoro il nos­tro inten­to è sta­to quel­lo   di col­lab­o­rare in tut­ti i modi  pos­si­bili con il Pres­i­dente Puc­ci per cer­care di far per­cepire ai cit­ta­di­ni di Grotta­fer­ra­ta che la per­ma­nen­za in questo ente fos­se un van­tag­gio per tut­ta la cit­tà, in ques­ta otti­ca van­no viste le nos­tre pro­poste sul­la cicla­bil­ità, le inizia­tive per la sal­va­guar­da dei nos­tri boschi, con­tro le dis­cariche abu­sive e per la val­oriz­zazione del Par­co arche­o­logi­co con inno­vazioni tec­no­logiche. Di con­tro — pros­eguono i tre con­siglieri comu­nali grotta­fer­rate­si — da parte del Pres­i­dente Puc­ci che ringrazi­amo abbi­amo sem­pre rice­vu­to ampio dial­o­go anche se su alcune ques­tioni (si veda la pista cicla­bile GrottaFras­cati) non si era anco­ra arrivati ad un risul­ta­to con­cre­to e tan­gi­bile per la cit­tà.
Tut­ta ques­ta attiv­ità però rispon­de­va ad un pre­sup­pos­to: l’unità  di inten­ti e un cli­ma sereno e col­lab­o­ra­ti­vo tra tut­ti i Comu­ni ader­en­ti alla  Comu­nità.
Questo pre­sup­pos­to, con le note vicende local­is­tiche del del Comune di Roc­ca Pri­o­ra, è improvvisa­mente venu­to a man­care e non cer­to per respon­s­abil­ità ascriv­i­bili ai con­siglieri di Grotta­fer­ra­ta che anzi da subito insieme al Sin­da­co Andreot­ti si sono atti­vati per trovare una soluzione con­cil­i­atrice, median­do tra le par­ti in causa.
Dopo questo ten­ta­ti­vo infrut­tu­oso, con­statan­do la man­can­za di quel­lo spir­i­to di unità e di comu­nione d’intenti tra i Comu­ni, abbi­amo pre­so atto del­la situ­azione  e deciso di votare la mozione di sfidu­cia per il bene di Grotta­fer­ra­ta e del­la Comu­nità Mon­tana.
Con­di­vi­di:
0