Pantelleria, il Nursind in visita all’ospedale Nagar. Presentate due proposte

Pantelleria, il Nursind in visita all’ospedale Nagar. Presentate due proposte

16/04/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2051 volte!

Il Nursind a Pantelleria: “Garantire i servizi dell’ospedale, ma il personale sia volontario e riceva incentivi”

 

Due pro­poste del sin­da­ca­to Nursind da inviare alla Direzione azien­dale del­l’Asp di Tra­pani, con tan­to di stu­dio eco­nom­i­co di fat­tibil­ità, per con­sen­tire al pre­sidio Nagar di Pan­tel­le­ria di pros­eguire in totale sicurez­za le attiv­ità san­i­tarie e al tem­po stes­so inviare per­son­ale di varie pro­fes­sion­al­ità  esclu­si­va­mente su base volon­taria a incen­ti­vazione o con paga­men­to spese, come avviene attual­mente con la diri­gen­za med­ica. 

È quan­to emer­so dopo la visi­ta di una del­egazione del sin­da­ca­to di Tra­pani for­ma­ta dal seg­re­tario ter­ri­to­ri­ale Sal­vo Calamia, da Francesco Frit­tit­ta seg­re­tario azien­dale e da Gio­van­ni La Grut­ta. Si trat­ta di una nuo­va tap­pa del viag­gio in tut­ti i pre­si­di del­la provin­cia che il sin­da­ca­to sta com­pi­en­do per accertare le con­dizioni di lavoro degli infer­mieri. 

Il Nursind ha mostra­to la pro­pria vic­i­nan­za e sol­i­da­ri­età ai cit­ta­di­ni di Pan­tel­le­ria, tra le più belle isole del­la nos­tra ter­ra, “e a tut­ti i  lavo­ra­tori del­l’ospedale, medici, infer­mieri, tec­ni­ci, Oss, ausil­iari, che giorno dopo giorno con la loro abne­gazione e pro­fes­sion­al­ità  lavo­ra­no per il bene e la salute dei cit­ta­di­ni del­l’iso­la  anche in con­dizioni dif­fi­cili visti i dis­a­gi che sono purtrop­po preved­i­bili per un iso­la”.

 

Calamia spie­ga che “abbi­amo avu­to modo di inter­loquire con alcu­ni diri­gen­ti del­l’ospedale che sono sta­ti molto ospi­tali e cor­diali nel rac­con­tare, in un cli­ma sereno, i loro dis­a­gi, dovu­ti soprat­tut­to al fat­tore iso­la­men­to per le con­dizioni meteo ma anche al turnover del per­son­ale. Abbi­amo rac­colto le osser­vazioni dei  lavo­ra­tori non res­i­den­ti sul­l’iso­la, cioè col­oro che per dis­po­sizioni azien­dali del­l’Asp di Tra­pani ven­gono trasfer­i­ti per vari motivi a Pan­tel­le­ria. Tema  del­i­ca­to  per­ché da un lato i cit­ta­di­ni di Pan­tel­le­ria han­no il pieno dirit­to a rice­vere in ospedale e nel ter­ri­to­rio  una assis­ten­za san­i­taria, dall’altro la volon­tà dei lavo­ra­tori non res­i­den­ti di trasferir­si se non per motivi azien­dali”.

Da qui due pro­poste all’Asp per trovare una soluzione che pos­sa sod­dis­fare tutte le esi­gen­ze. “Il numero esat­to è di 20 unità di per­son­ale di com­par­to che in ter­mi­ni eco­nomi­ci non è una cifra impro­poni­bile. Sec­on­do noi sarebbe una pos­si­bile soluzione da perseguire per entrambe le posizioni”.

IL NURSIND A PANTELLERIA INCONTRA I LAVORATORI

Pub­bli­ca­to da Nursind Tra­pani su Ven­erdì 12 aprile 2019

COMMENTO AL RITORNO DALLA BELLISSIMA PANTELLERIA.

Pub­bli­ca­to da Nursind Tra­pani su Ven­erdì 12 aprile 2019
Con­di­vi­di:
error0