SICILIA, PORTO EMPEDOCLE, RISOLTO PROBLEMA DELLA FRANA

SICILIA, PORTO EMPEDOCLE, RISOLTO PROBLEMA DELLA FRANA

10/04/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 807 volte!

Risolto il prob­le­ma del­la frana di Por­to Empe­do­cle che lo scor­so 26 mar­zo travolse una palazz­i­na in via Lin­coln costrin­gen­do dieci famiglie a evac­uare dalle pro­prie abitazioni. La Regione, con­sid­er­a­ta la dif­fi­cile situ­azione finanziaria in cui ver­sa il Comune del­l’A­gri­genti­no, ha deciso di scen­dere diret­ta­mente in cam­po per assi­cu­rare gli inter­ven­ti di mes­sa in sicurez­za.
Il dipar­ti­men­to del­la Pro­tezione civile del­la pres­i­den­za del­la Regione Sicil­iana, guida­to da Calogero Foti, ha stanzi­a­to tre­cen­tomi­la euro per un inter­ven­to di som­ma urgen­za. I fon­di saran­no ero­gati diret­ta­mente all’am­min­is­trazione comu­nale empe­do­cli­na, che entro otto­bre dovrà real­iz­zare le opere sul cos­tone in cui è avvenu­to il crol­lo. 
«Una soluzione imme­di­a­ta — sot­to­lin­ea il pres­i­dente Nel­lo Musume­ci — adot­ta­ta, anz­i­tut­to, nel supre­mo inter­esse del­la gente che, già da due set­ti­mane, non può rien­trare in casa. A loro bisogna assi­cu­rare, nel più breve tem­po pos­si­bile, un ritorno a una vita nor­male ed è per questo che, attra­ver­so la nos­tra Pro­tezione civile, abbi­amo deciso di far­ci cari­co, sot­to il pro­fi­lo finanziario, di questo inter­ven­to che dovrà elim­inare il ris­chio incombente di nuovi ced­i­men­ti in atte­sa di piani­fi­care un’azione di recu­pero com­p­lessi­va e defin­i­ti­va».

Per il con­sol­i­da­men­to del­l’in­tero cos­tone roc­cioso che sovras­ta la via Lin­coln, lun­go cir­ca due chilometri, il Comune empe­do­cli­no ave­va elab­o­ra­to già nel 2007 un prog­et­to esec­u­ti­vo. Adesso — come si è deciso durante la riu­nione alla quale han­no pre­so parte anche i respon­s­abili dei dipar­ti­men­ti delle Infra­strut­ture e del­l’Am­bi­ente, Ful­vio Bel­lomo e Beppe Battaglia, e il sogget­to attua­tore del­l’Uf­fi­cio con­tro il disses­to idro­ge­o­logi­co Mau­r­izio Croce — si pro­ced­erà ad aggiornarlo e a trasmet­ter­lo alla Strut­tura com­mis­sar­i­ale per il finanzi­a­men­to.