Lista Civica Ciampino appoggia la Ballico ed entra in coalizione

Lista Civica Ciampino appoggia la Ballico ed entra in coalizione

09/04/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 2226 volte!

La Lista Civi­ca Ciampino di Alessio Notar­gia­co­mo si unisce uffi­cial­mente alla lista di Fratel­li D’Italia per le elezioni ammin­is­tra­tive 2019 rel­a­tive alla cit­tà Ciampino, dan­do vita ad un nuo­vo sim­bo­lo.

L’On. Mar­co Sil­ve­stroni, Dep­u­ta­to e coor­dinare provin­ciale di Fratel­li d’I­talia, Dario Pacel­la, respon­s­abile di Fratel­li d’Italia per Ciampino, il Dr. Alessio Notar­gia­co­mo can­dida­to sin­da­co con la lista Civi­ca Ciampino, l’Avv. Fol­co Cap­pel­lo, coor­di­na­tore del­la Lista Civi­ca Ciampino , in una con­feren­za stam­pa con­giun­ta pres­so il comi­ta­to elet­torale del­la can­di­da­ta uni­ca del cen­trode­stra, Daniela Bal­li­co, han­no comu­ni­ca­to uffi­cial­mente l’unione delle due liste e la creazione di un nuo­vo sim­bo­lo cre­ato apposi­ta­mente per le elezioni ammin­is­tra­tive di Ciampino del 2019, con l’en­tra­ta del­la lista del Dott. Notar­gia­co­mo nel­la coal­izione di cen­trode­stra. Di segui­to ripor­ti­amo le dichiarazioni rilas­ci­ate nel­la con­feren­za.

Daniela Bal­li­co (can­di­da­ta sin­da­co cen­trode­stra elezioni Ciampino) — “Siamo molto ono­rati del­l’in­gres­so nel­la nos­tra coal­izione del­la Lista Civi­ca Ciampino del Dott. Notar­gia­co­mo e di tut­ti i pro­fes­sion­isti che ne fan­no parte. Pri­ma di pren­dere ques­ta deci­sione c’è sta­to un lun­go con­fron­to di idee e pro­gram­mi per il rin­no­va­men­to di Ciampino. Con gli ami­ci del­la lista civi­ca con­di­vidi­amo l’idea che Ciampino deb­ba smet­tere di essere sola­mente un grande con­do­minio. Dob­bi­amo con­tin­uare l’opera di risana­men­to inizia­ta dal com­mis­sario stra­or­di­nario che è rius­ci­to a porre un parziale freno ai dis­as­tri com­piu­ti in 24 anni dal­la sin­is­tra. Ci aspet­tano sfide impor­tan­ti, miglio­rare la sicurez­za, rifare le strade, miglio­rare l’il­lu­mi­nazione, recu­per­are i cantieri e i luoghi abban­do­nati. Ciampino, negli ulti­mi anni è sta­ta la cit­tà del­l’ovvio nega­to. Noi vogliamo tornare a dare voce e spazio a chi ha voglia di fare, come gli ami­ci del­la Lista Civi­ca Ciampino. Sono ono­ra­ta del­la fidu­cia che tante per­sone mi han­no con­ces­so, sin­to­mo di una reale voglia di cam­bi­a­men­to e con­vin­ta che mai come ques­ta vol­ta si pos­sa davvero cam­biare Ciampino”.

Dario Pacel­la (respon­s­abile Fratel­li d’I­talia Ciampino) — “Ringrazio il Dott. Alessio Notar­gia­co­mo per il suo ingres­so nel­la coal­izione e per la scelta di fonder­si al rin­no­va­to par­ti­to di Fratel­li d’I­talia sul ter­ri­to­rio di Ciampino. La sua espe­rien­za sarà fon­da­men­tale per noi e spero che ques­ta unione sia il pri­mo pas­so ver­so la costruzione di un prog­et­to che non deve essere final­iz­za­to uni­ca­mente alle prossime elezioni ma ad impostare un per­cor­so duraturo nel tem­po”.

Dr. Alessio Notar­gia­co­mo (capolista Lista Civi­ca Ciampino) — “La moti­vazione pro­fon­da che mi ha spin­to ad entrare in polit­i­ca è sta­ta la volon­tà di pot­er fare qual­cosa di con­cre­to per i gio­vani. Il mio sog­no, come Dot­tore, è quel­lo di rius­cire a dotare Ciampino di un pun­to medico di pri­mo soc­cor­so che pos­sa con­tare sug­li spe­cial­iz­zan­di di med­i­c­i­na attra­ver­so la stip­u­la di appo­site con­ven­zioni. Con gli altri mem­bri del­la lista civi­ca ave­va­mo delle idee, rel­a­tive a Ciampino, che siamo feli­ci di aver ritrova­to nei pro­gram­mi di Daniela Bal­li­co. L’ag­gregazione dovrà diventare la paro­la d’or­dine del futuro, con l’idea di costru­ire un cen­tro polifun­zionale che sia in gra­do di ospitare con­veg­ni, con­feren­ze ed un museo. Serve uno stu­dio serio del­la via­bil­ità per risol­vere i prob­le­mi di inquina­men­to molto mag­giori di quel­li aero­por­tu­ali. La sicurez­za è un altro pun­to che ci ha forte­mente acco­mu­na­to alle idee di Daniela. Tele­camere nei pun­ti strate­gi­ci, illu­mi­nazione con­cen­tra­ta, l’u­so di pan­nel­li solari e nuove tec­nolo­gie. Per ulti­ma cosa, una prob­lem­at­i­ca che ho davvero a cuore e che, in caso di vit­to­ria, sarà uno dei nos­tri prin­ci­pali obi­et­tivi, è la rimozione di tutte le bar­riere architet­toniche. Ciampino deve tornare ad essere una cit­tà vivi­bile per tut­ti, sopratut­to per i por­ta­tori di hand­i­cap”.

Avv. Fol­co cap­pel­lo (coor­di­na­tore Lista Civi­ca Ciampino) — “La nos­tra lista era nata per con­cor­rere da sola ma come tes­ti­mo­nia il nos­tro sim­bo­lo, l’u­nione è l’u­ni­co vero modo per resti­tuire a Ciampino la dig­nità che meri­ta. Il mer­i­to di ques­ta fusione è di tut­ti col­oro che han­no volu­to aprire un dial­o­go final­iz­za­to al bene del­la cit­tà, abban­do­nan­do le vec­chie logiche del pas­sato. Il sen­so di respon­s­abil­ità ver­so i cit­ta­di­ni di Ciampino è sta­ta la chi­ave per ques­ta felice unione. Gra­zie a tutte le per­sone che si sono prodi­gate per aggre­gare e per non dis­perdere tut­to questo poten­ziale”.

L’On. Mar­co Sil­ve­stroni (Dep­u­ta­to e coor­dinare provin­ciale di Fratel­li d’I­talia) — “Sono molto sod­dis­fat­to del­l’u­nione tra Fratel­li d’I­talia e la Lista Civi­ca Ciampino. Ques­ta cit­tà ha bisog­no di tornare a crescere, superan­do i luoghi comu­ni del pas­sato. Non entro nel mer­i­to dei pro e dei con­tro rel­a­tivi all’aero­por­to, ma sono con­vin­to che, se da un lato pos­sa portare dis­gui­di, dal­l’al­tro dovrebbe portare oppor­tu­nità e ben­efi­ci alla cit­tà. L’aero­por­to deve diventare un val­ore pos­i­ti­vo per tut­ta la comu­nità. La mia sod­dis­fazione più grande è quel­la di vedere final­mente un cen­trode­stra che, ovunque si sia pre­sen­ta­to uni­to in Italia, sia poi rius­ci­to a vin­cere. La sper­an­za è che questo pos­sa avver­ar­si anche a Ciampino. Trovare tre par­ti­ti pro­fon­da­mente rin­no­vati sul ter­ri­to­rio come Forza Italia, Lega e Fratel­li d’I­talia, uni­ti nel sosteg­no ad una can­di­da­ta forte come Daniela Bal­li­co, e vedere tante liste civiche, come La Loco­mo­ti­va o la Lista Civi­ca Ciampino aderire al nos­tro prog­et­to, mi fa capire come davvero ques­ta vol­ta si pos­sa vin­cere. Daniela era la per­sona gius­ta per unire il cen­trode­stra, lei è una per­sona a cui viene impu­ta­to il fat­to di non essere Ciampino, benché viva a poche centi­na­ia di metri dai con­fi­ni comu­nali. Ebbene, io dico che questo è il suo più grande pre­gio, l’essere fuori da ogni schema, da ogni vec­chia log­i­ca. Daniela Bal­li­co è l’u­ni­co vero can­dida­to di rot­tura, l’u­ni­ca sper­an­za di sal­vare una cit­tà come Ciampino por­ta­ta alla deri­va da 24 anni di mal gov­er­no. Sono felice che il Dott. Notar­gia­co­mo si sia uni­to a noi in ques­ta impor­tante sfi­da, por­tan­do entu­si­as­mo, com­pe­ten­za e soluzioni con­crete. Gli ingre­di­en­ti per vin­cere ci sono tut­ti. Quan­do su una can­di­datu­ra ci sono tali con­ver­gen­ze e tan­ti atti di matu­rità, vuol dire che le pre­messe per cam­biare le cose ci sono davvero”.