Valle d’Aosta e Piemonte: un Protocollo di intesa per la diffusione delll’istruzione tecnica superiore

Valle d’Aosta e Piemonte: un Protocollo di intesa per la diffusione delll’istruzione tecnica superiore

04/04/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 1063 volte!

Valle d’Aosta e Piemonte: un Protocollo di intesa per la diffusione del sistema di istruzione tecnica superiore (ITS) per arricchire le offerte formative nelle due regioni

La Valle d’Aosta e la Regione Piemonte han­no final­mente un Pro­to­col­lo di inte­sa comune per la dif­fu­sione del sis­tema di istruzione tec­ni­ca supe­ri­ore (I.T.S.).

La for­mazione pro­fes­sion­ale, come spie­gano l’Assessore agli Affari europei, Politiche del lavoro, inclu­sione sociale e trasporti e l’Assessora all’Istruzione, Uni­ver­sità, Ricer­ca e Politiche gio­vanili del­la Valle d’Aosta, è cen­trale per fron­teggia­re l’esigenza di inno­vazione espres­sa dai sis­te­mi azien­dali che richiedono alte pro­fes­sion­al­ità, preparate su solide basi sia cul­tur­ali, sia tec­niche, in gra­do di sostenere la flessibil­ità degli attuali sis­te­mi pro­dut­tivi.

Sod­dis­fazione viene espres­sa anche dall’Assessore al lavoro e for­mazione pro­fes­sion­ale del­la Regione Piemonte rispet­to a questo accor­do, che con­sente di val­oriz­zare il sis­tema degli Isti­tu­ti tec­ni­ci supe­ri­ori, con la loro offer­ta for­ma­ti­va pen­sa­ta per venire incon­tro alle richi­este del mer­ca­to del lavoro. Non a caso gli ITS si carat­ter­iz­zano per per­centu­ali di inser­i­men­to occu­pazion­ali, al ter­mine dei per­cor­si for­ma­tivi, supe­ri­ori all’80%. La sin­er­gia tra il Piemonte e la Valle d’Aosta rap­p­re­sen­ta un val­ore aggiun­to, che andrà a ben­efi­cio di stu­den­ti e imp­rese.

Gli Isti­tu­ti Tec­ni­ci Supe­ri­ori (I.T.S.), che com­pren­dono al loro inter­no scuole, enti di for­mazione, imp­rese, uni­ver­sità e cen­tri di ricer­ca, for­mano pro­fes­sion­isti di alto liv­el­lo in aree strate­giche per lo svilup­po eco­nom­i­co e rap­p­re­sen­tano il seg­men­to di for­mazione terziaria non uni­ver­si­taria in Italia.

In Piemonte sono già pre­sen­ti 7 Fon­dazioni ITS, con 19 per­cor­si for­ma­tivi. E’ quin­di inter­esse delle due regioni attra­ver­so il pro­to­col­lo di inte­sa, nell’ambito delle rispet­tive final­ità isti­tuzion­ali, adottare inizia­tive di col­lab­o­razione e di sup­por­to, agevolan­do lo scam­bio delle migliori pratiche, al fine di arric­chire la rec­i­p­ro­ca offer­ta for­ma­ti­va e di definire per­cor­si inno­v­a­tivi, elab­o­ran­do prog­et­ti coor­di­nati.