Sicilia, Musumeci: sui rifiuti il Ministro cerca mille cavilli

Sicilia, Musumeci: sui rifiuti il Ministro cerca mille cavilli

04/04/2019 0 Di puntoacapo

Questo arti­co­lo è sta­to let­to 992 volte!

Il min­is­tero dell’Ambiente pare inten­zion­a­to a non far­ci risol­vere presto il prob­le­ma dei rifiu­ti in Sicil­ia. Invece di agevolare e sostenere la nos­tra cor­ag­giosa azione, cer­ca mille cav­il­li al Piano regionale dei rifiu­ti per allon­tanare la soluzione e riavvic­inare l’emergenza. Replicher­e­mo ai cav­il­li entro ses­san­ta giorni!».
Lo dichiara, in una nota, il pres­i­dente del­la Regione Sicil­iana Nel­lo Musume­ci.
«Pren­di­amo atto che il gov­er­no grilli­no di Roma si è con­ver­ti­to ai ter­moval­oriz­za­tori e ci chiede di real­iz­zarne almeno due. Per noi non è un prob­le­ma, vis­to che non abbi­amo mai avu­to alcun pregiudizio su questo tipo di impianto. Qual­cuno però avver­ta il min­istro dell’Ambiente Cos­ta, che invece ha sem­pre ripetu­to di essere con­trario agli incener­i­tori. Ques­ta schizofre­nia non agevola la celere soluzione del prob­le­ma rifiu­ti nell’Isola, ma serve almeno a far capire ai sicil­iani con chi abbi­amo a che fare, alla fac­cia del­la leale col­lab­o­razione tra isti­tuzioni».
Con­di­vi­di:
error14
fb-share-icon0
Tweet 20
fb-share-icon20